Hulk (film 2003)

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.


{{{immagine2}}}
Hulkfilm.jpg

Hulk (2003)
Hulk | USA
regia di Ang Lee
138 min | colore | supereroi, azione, avventura, film di fantascienza
una produzione Avi Arad, Larry Franco, Gale Anne Hurd, James Schamus
scritto da John Turman, Michael France, James Schamus

soggetto James Schamus su personaggio dei fumetti della Marvel Comics creato da Stan Lee e Jack Kirby
Current user rating: 0% (0 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
{{{doppiatorioriginali}}}
Interpreti e personaggi
{{{nomeattori}}}
Doppiatori italiani
Doppiatori italiani
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Doppiatori trailer
{{{trailer}}}
Doppiaggio italiano: Pumaisdue
Direzione del doppiaggio: Fiamma Izzo
Adattamento dialoghi italiani: Fiamma Izzo
Assistente al doppiaggio:
Fonico di doppiaggio: {{{fonicodoppiaggio}}}
Fonico di mix:
Sonorizzazione:
Edizione italiana: {{{edizioneitaliana}}}
Supervisione artistica: {{{supervisioneartistica}}}
Sincronizzazione: {{{sincronizzazione}}}
Fotografia di Frederick Elmes
Musiche di Danny Elfman
Effetti speciali a cura di Dennis Muren
Montaggio di Tim Squyres
Scenografie a cura di Rick Einrichs
Premi:
Fotografia di {{{nomefotografo}}}
Musiche di {{{nomemusicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{nomeeffettispeciali}}}
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di {{{nomescenografo}}}
Premi:
{{{nomepremi}}}


Hulk è un film del 2003 diretto da Ang Lee e ispirato all'omonimo fumetto pubblicato dalla Marvel Comics.

Il film non riscosse il successo sperato,[1][2] pertanto al posto di un sequel è stato girato un reboot cinque anni più tardi, che ha sostanzialmente azzerato il franchise partendo da capo, L'incredibile Hulk, diretto da Louis Leterrier e con Edward Norton nel ruolo di Bruce Banner.

Indice

Trama

Desert Base, 1966: il giovane David Banner lavora in un progetto del governo degli Stati Uniti volto a rafforzare le reazioni biologiche umane contro terribili pestilenze. Dopo una serie di sperimentazioni sugli animali, scopre come intervenire sul sistema immunitario di un uomo, ma il colonnello Ross gli impedisce di procedere, temendo che le vere intenzioni del bizzarro scienziato siano altre e piuttosto oscure...


Produzione

Sviluppo

Avi Arad e Gale Anne Hurd iniziano lo sviluppo di un film sul personaggio nel 1990.[3] Nel dicembre 1992 i Marvel Studios iniziano a discutere del progetto con la Universal.[4] Nel 1994 lo sceneggiatore Michael France e il co-creatore del personaggio Stan Lee discutono del progetto alla Universal; lo studio ha intenzione di realizzare un film con Hulk contro i terroristi, ma l'idea a France non piace. Nel 1995 John Turman riscrive la sceneggiatura, poi approvata da Stan Lee. La sceneggiatura di Turman vede Hulk contro il generale Ross, i militari e il Capo; nella sceneggiatura ci sono anche Rick Jones e Brian Banner.[5][6]

Nel 1996 Jonathan Hensleigh sale a bordo del progetto come sceneggiatore e nel 1997 Joe Johnston viene confermato come regista del film dal titolo The Incredible Hulk.[7][8] Nel luglio del 1997 Johnston abbandona il progetto in favore di Cielo d'ottobre; Turman viene richiamato per scrivere due ulteriori bozze, quindi Zak Penn riscrive la sceneggiatura.[9][7] Questa nuova versione vede il personaggio contro una scuola di squali;[6] nella sceneggiatura sono presenti anche delle scene che finiranno nel film L'incredibile Hulk del 2008, come Bruce Banner che si rende conto di non poter fare sesso o che provoca la trasformazione gettandosi da un aereo.[10] Dopodiché Hensleigh riscrive nuovamente la sceneggiatura; essa prevedeva come nemici insetti umani.[11]

Nel dicembre 1997 ha inizio la preproduzione del film con Jonathan Hensleigh alla regia.[11][12] Gregory Spolder entra nel cast nel ruolo di Novak, villain del film, mentre Lynn Williams nel ruolo di un mostro a metà strada tra uno scarabeo e una formica.[12] La Universal intendeva far uscire il film nell'aprile del 1998, ma costrinse Hensleigh a riscrivere la sceneggiatura prima delle riprese per diminuire il budget.[13]

Hensleigh trova la riscrittura troppo difficoltosa ed abbandona il progetto, dichiarando di aver perso tempo nella pre-produzione per nove mesi.[14] Nel 1999 Michael France riscrive la sceneggiatura; essa vede il personaggio essere nerd come nei fumetti originali e pronto a combattere suo padre Brian Banner. La sceneggiatura vedeva Bruce intenzionato a convincersi di non essere come il padre: un uomo arrogante e violento. Nella sceneggiatura erano presenti anche Betty Ross e la famosa frase «Non farmi arrabbiare...», presa dalla serie televisiva del 1977, era pronunciata dal padre di Bruce Banner. France termina la sceneggiatura nel gennaio 2000, per riprese fissate nell'aprile dello stesso anno.[15][16]

Pre-produzione

Michael Tolkin e David Hayter riscrivono la sceneggiatura di Michael France; la loro sceneggiatura comprende i personaggi del Capo, Zzzax e l'Uomo Assorbente come nemici, che erano coinvolti nell'incidente che ha tramutato Banner in Hulk.[7] Nel gennaio 2001 Ang Lee e James Schamus vengono inclusi nel progetto.[17] Ad Ang Lee non piace la sceneggiatura e chiede a James Schamus di rettificarla, unendo il personaggio del padre di Banner con l'Uomo Assorbente.[18] Michael France, John Turman e James Schamus ricevono i credits per la sceneggiatura. La Universal sceglie per il 20 giugno 2003 la data di uscita del film, titolato Hulk.

Camei

Riprese

Le riprese sono iniziate il 18 marzo e si sono concluse il 22 agosto 2002.[20] La Industrial Light & Magic ha lavora agli effetti speciali del film dal 2001 fino ad un mese prima dell'uscita cinematografica.[21]. Il regista Ang Lee ha fornito alcune prove per il motion capture.[22]

Incassi

Il film ha incassato globalmente 245.360.480 $.[1]

Differenze dal fumetto

Stop hand.png

Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

  • Il film approfondisce alcune tematiche solo lievemente accennate nelle storie degli anni sessanta e settanta, prima tra tutte il principio secondo cui tra Bruce Banner e|Hulk non vi sia alcun vero e proprio dualismo: il mostro verde è Banner stesso, i cui sentimenti più oscuri vengono potenziati insieme ai muscoli per via dei raggi gamma con una conseguente riduzione del controllo mentale;
  • Nel film Bruce Banner non viene contaminato da una bomba a raggi gamma esplosa nello spazio aperto come citato nei fumetti, ma dalle radiazioni provenienti da un macchinario difettoso in un laboratorio; la reazione non viene poi causata esclusivamente dai raggi gamma e la trasformazione viene innescata dal fattore rigenerante già presente nel suo DNA a causa delle autosperimentazioni del padre sul proprio DNA, di conseguenza ereditato dal figlio;
  • Il personaggio di Rick Jones non appare né viene citato;
  • Il mostro verde in cui Banner si trasforma non viene mai chiamato "Hulk";
  • Nel film i genitori di Bruce si chiamano David ed Edith, mentre nel fumetto Brian e Rebecca.

Note

  1. 1,0 1,1 (EN) Hulk (2003). Box Office Mojo. URL consultato il 23 agosto 2011.
  2. Yolanda Chen. (EN) A Cross Cultural Story-Teller: Oscar Winning Film Director-Ang Lee. AgendaFin.com. URL consultato il 23 agosto 2011.
  3. Rob M. Worley. (EN) Comic-Con: Hulk, Hulk, Hulk!. Mania.com, 6 agosto 2002. URL consultato il 24 agosto 2011.
  4. (EN) Marvel characters holding attraction for filmmakers. Variety, 8 dicembre 1992. URL consultato il 24 agosto 2011.
  5. Rob M. Worley. (EN) Countdown to Hulk: Screenwriter John Turman talks about a fan's dream job. Comic Book Resources, 30 maggio 2003. URL consultato il 24 agosto 2011.
  6. 6,0 6,1 Harry Knowles. (EN) Make John Turman or Zack Penn's Hulk Drafts, not Hensleigh's!!!!!!. Ain't It Cool News, 10 novembre 2007. URL consultato il 24 agosto 2011.
  7. 7,0 7,1 7,2 David Hughes, Comic Book Movies, London, Virgin Books, 2003.
  8. Michael Fleming. (EN) A Mania For Marvel. Variety, 14 aprile 1997. URL consultato il 24 agosto 2011.
  9. Michael Fleming. (EN) 'Hoop' duo go hip-hop. Variety, 7 luglio 1997. URL consultato il 24 agosto 2011.
  10. (EN) Incredible Hulk: Setting the Record Straight. Variety, 13 giugno 2008. URL consultato il 24 agosto 2011.
  11. 11,0 11,1 (EN) U bulks up 'Hulk'. Variety, 10 agosto 1997. URL consultato il 24 agosto 2011.
  12. 12,0 12,1 Paul Karon. (EN) U adds duo to 'Hulk' cast. Variety, 30 ottobre 1997. URL consultato il 24 agosto 2011.
  13. Chris Petrikin. (EN) U has 'Hulk' take a seat. Variety, 1 marzo 1998. URL consultato il 24 agosto 2011.
  14. (EN) An Interview with Jonathan Hensleigh. IGN, 5 marzo 2004. URL consultato il 24 agosto 2011.
  15. Michael Fleming. (EN) Marvel takes cue from its superheroes. Variety, 13 luglio 1999. URL consultato il 24 agosto 2011.
  16. Michael Fleming. (EN) Stewart goes boldly; renewed U fills its slate. Variety, 2 settembre 1999. URL consultato il 24 agosto 2011.
  17. Cathy Dunkley. (EN) From 'Tiger' to U's 'Hulk' for helmer. Variety, 11 gennaio 2001. URL consultato il 24 agosto 2011.
  18. Andy Seiler. (EN) Ang Lee gets inside Hulk's head. USA Today, 13 aprile 2001. URL consultato il 24 agosto 2011.
  19. 19,0 19,1 (EN) Trivia. Internet Movie Database. URL consultato il 23 agosto 2011.
  20. (EN) Box office / business for Hulk (2003). Internet Movie Database. URL consultato il 23 agosto 2011.
  21. (EN) Countdown to 'Hulk': Dennis Muren animates the big, green leading man. ComicBookResources.com, 9 giugno 2003. URL consultato il 23 agosto 2011.
  22. (EN) Countdown to 'Hulk': Ang Lee's new green destiny. ComicBookResources.com, 19 giugno 2003. URL consultato il 23 agosto 2011.

Voci correlate


Collegamenti esterni

Template:Hulk



Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti