Nicola Marcaccini

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.
« Doppiatore che compie il doppiaggio è una forma popolare per definire una speciale categoria di artisti paragonabili ai maghi, nella quale più si è bravi, più è possibile rendersi invisibili. »
Nicolamarcaccini.jpg
Nicola F. Marcaccini

Current user rating: 97% (62 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Nicola Ferdinando Marcaccini (Pesaro, 07 gennaio 1976 – Pesaro, 10 maggio 2010) è stato uno scrittore e giornalista italiano.

Scheda a cura di Marco Bonardelli

Studente di Informatica all’Università di Bologna, nei primi anni del 2000 inizia un percorso che lo porterà a dedicarsi alle sue grandi passioni: “Ritorno al futuro” e il doppiaggio. Fonda i siti Ritornoalfuturo.it e Outatime.it, oltre al Club Italiano Delorean, comprandosi egli stesso la mitica macchina nel 2003.

Nel 2005 organizza il primo raduno per gli appassionati del mitico film, cui faranno seguito altre edizioni fino al 2008, quando l’evento fa un gemellaggio con Knight Rider Italia, Sigle Tv e Radio Animati e diventa Ritorno al passato. Questi eventi vedono ospiti Teo Bellia e Sandro Acerbo, doppiatori di Michael J.Fox nella mitica trilogia di Robert Zemeckis, e altri importanti nomi del mondo del doppiaggio come Massimo Giuliani, Giorgio Locuratolo, Saverio Moriones, Stefano Onofri e Fabrizio Mazzotta. Il 17 gennaio 2008, giorno del compleanno di Bellia, apre il sito sul doppiaggio Calliopea, fornito di schede, forum e interviste video ad attori doppiatori come Luca, Monica e Andrea Ward, Pino Insegno, Rossella Acerbo, Massimo De Ambrosis, Simone Mori, Roberto Chevalier, Michele Gammino, Alessandro Rossi, Eleonora e Vittorio De Angelis, Francesco Pannofino, Emanuela Rossi, Fabrizio Manfredi, Massimo Venturiello, Fabio e Laura Boccanera, Barbara De Bortoli, Giorgio Lopez, Rossella Celindano, Carlo Valli, Angelo Nicotra, Massimo Bitossi, Franco Zucca e Glauco Onorato, che intervista alcuni mesi prima della scomparsa.

Nicola ci lascia il 10 maggio 2010 a soli 34 anni, a causa di un tumore al cervello contro il quale combatteva da tempo, lo stesso tumore che lo aveva spinto a fare tutto ciò che, per sua stessa ammissione, aveva sempre sognato fare ma che aveva sempre rimandato. Nicola aveva raccontato della lotta contro la malattia nel libro Destino mio caro, presentato al raduno di Ritorno al futuro del 2007 e introdotto da una prefazione scritta da Teo Bellia. Nel mese di ottobre gli viengono dedicate le diverse iniziative realizzate per i 25 anni di Ritorno al futuro.

Intervistatore capace di confrontarsi coi professionisti, ma allo stesso tempo discreto e disposto a lasciare spazio, Nicola ha dato un prezioso contributo alla divulgazione su questo lavoro, intervistando nomi del settore che non erano mai stati intervistati e cercando di far conoscere il doppiaggio in maniera sempre più precisa ed esauriente. Queste sue caratteristiche gli erano valse la stima di appassionati e professionisti del settore.

Il 13, 14 e 15 maggio 2011, a un anno dalla scomparsa, Cattolica e Ricicone ospitano la quarta edizione Ritorno al passato, realizzata in suo onore grazie all'amico Gabriele Pazzaglini.

Come ultimo regalo, Nicola ci ha lasciato un paio di interviste inedite a professionisti come Ivo De Palma, Dario Penne, Anna Rita Pasanisi, Mario Milita, Oreste Baldini e Manlio De Angelis, che è stato il primo doppiatore da lui intervistato.

Collegamenti esterni



Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti