Iron Man 3

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.


{{{immagine2}}}
Ironman3.jpg

Iron Man 3 (2013)
Iron Man 3 | USA
regia di Shane Black
130 min | colore | azione, fantascienza, supereroi
una produzione Kevin Feige
scritto da Shane Black, Drew Pearce

soggetto Stan Lee, Larry Lieber, Don Heck, Jack Kirby
Current user rating: 86% (3 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Interpreti e personaggi
{{{nomeattori}}}
Doppiatori italiani
Doppiatori italiani
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Doppiatori trailer
{{{trailer}}}
Doppiaggio italiano: Dubbing Brothers Int. Italia
Direzione del doppiaggio: Marco Guadagno
Adattamento dialoghi italiani: Marco Guadagno
Assistente al doppiaggio: Elena Federico
Fonico di doppiaggio: Alessio Moncelsi
Supervisione artistica: Roberto Morville
Sincronizzazione: {{{sincronizzazione}}}
Fotografia di John Toll
Musiche di Brian Tyler
Effetti speciali a cura di Marc Banich, John P. Cazin, Joel Mitchell, David Heron, Alec Muradian
Montaggio di Jeffrey Ford, Peter S. Elliot
Scenografie a cura di Bill Brzeski
Premi:
Fotografia di {{{nomefotografo}}}
Musiche di {{{nomemusicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{nomeeffettispeciali}}}
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di {{{nomescenografo}}}
Premi:
{{{nomepremi}}}


Iron Man 3 è un film del 2013 diretto da Shane Black e con protagonisti Robert Downey Jr., Gwyneth Paltrow, Don Cheadle, Guy Pearce e Ben Kingsley. Il film è il sequel di Iron Man e Iron Man 2 e rappresenta il settimo film della saga cinematografica prodotta dai Marvel Studios denominata Marvel Cinematic Universe.

È il primo film prodotto dai Marvel Studios a essere distribuito dopo il crossover del 2012 The Avengers e il primo della cosiddetta "Fase 2" del Marvel Cinematic Universe che porterà al film Avengers: Age of Ultron nel 2015.[1]

Indice

Trama

Il 31 dicembre 1999, il miliardario Tony Stark]e la sua ragazza di allora, la scienziata Maya Hansen (inventrice di Extremis), sono presenti a una conferenza in Svizzera. Durante questa vengono avvicinati da un certo Aldrich Killian, che propone a Tony di finanziare un suo progetto e di lavorare insieme nella neo-fondata A.I.M. (Advanced Idea Mechanics). Stark inizialmente illude Killian di essere affascinato dall'idea, poi, però, si rifiuta, lasciandolo solo e deluso dalla risposta.

Nel presente, è quasi passato un anno dall'attacco dei Chitauri e di Loki a New York; ora che i Vendicatori hanno ripreso le loro rispettive strade, Tony continua la produzione delle sue armature, che sono ormai ben 42 e dotate di un sistema di localizzazione che risponde a dei ricettori impiantati nel corpo di Tony. Tutto questo lavoro, come gli ricorda J.A.R.V.I.S., lo ha molto affaticato; inoltre soffre di insonnia e comincia a subire violenti attacchi di panico, legati al momento in cui era quasi rimasto intrappolato nel portale dimensionale...

Citazioni

  • Durante la scena al party di fine anno all'inizio del film, un invitato si presenta a Stark come assistente del Dottor WU, un cardiologo, tale assitente è lo stesso che aiuterà Tony nella caverna nel primo Iron Man.
  • Quando Aldrich discute con uno Stark in ostaggio, afferma che tutto è cambiato nella scienza da quando l'anno prima è piovuto dal cielo «quel bel fusto con il martello», riferendosi a Thor.
  • Ellen Brandt, nei fumetti Marvel, è la moglie di Ted Sellis, alias Uomo Cosa.
  • Jarvis menziona lo S.H.I.E.L.D., per citare le fonti da cui ha ricavato la scena del delitto di Jack Taggert.
  • Happy, al telefono con Tony, parla degli Avengers, definendoli «i tuoi superamici».
  • Tony allude a «alieni, dei e altre dimensioni», chiaro riferimento a Thor e Loki e alle vicende di The Avengers.
  • Sempre Tony, rivolgendosi a Pepper dice «È cambiato tutto dopo New York», altro riferimento aThe Avengers.
  • Durante le conversazioni col piccolo Harley, vengono menzionati gli Avengers, creando in Tony attacchi di panico.
  • Tony, parlando al Mandarino, scopre che l'interprete degli atti terroristici è in realtà un attore e lo paragona a qualche altro "collega" hollywoodiano, menzionando Meryl Streep e se stesso (Robert Downey Jr.). Tony, parlando con Trevor, lo chiama Ringo Starr.
  • Il Mandarino ha un tatuaggio, dietro al collo, rappresentante lo scudo di Capitan America con al centro la A di Anarchia invece della stella.
  • L'orologio da polso che porta Tony raffigura Dora l'esploratrice.

Note

  1. (EN) Bryan Enk. «‘Iron Man 3′ Sets the Stage For Marvel’s Phase Two … and a Little of Phase Three». Yahoo! Movies, 3 maggio 2013. URL consultato in data 12 luglio 2013.

Collegamenti esterni

  • Cinema Portale Cinema: accedi alle voci de enciclopediadeldoppiaggio che trattano di Cinema


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti