Il cavaliere oscuro

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.
(Reindirizzamento da Il Cavaliere Oscuro)


{{{immagine2}}}
Ilcavaliereoscuro.jpg

Il cavaliere oscuro (2008)
The Dark Knight | USA
regia di Christopher Nolan
146 min[1] | colore | azione, avventura, supereroi
una produzione Emma Thomas, Charles Roven, Christopher Nolan
scritto da Jonathan Nolan, Christopher Nolan

soggetto Christopher Nolan, David S. Goyer, basato sul personaggio dei fumetti creato da Bob Kane
Current user rating: 93% (3 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
{{{attori}}}
Doppiatori originali
{{{doppiatorioriginali}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
{{{doppiatoriitaliani}}}
Doppiatori italiani
Doppiatori trailer
Doppiaggio italiano: Sefit-CDC
Direzione del doppiaggio: Marco Mete
Adattamento dialoghi italiani: Marco Mete, Anastasia Vaghina (consulenza per la lingua russa)
Assistente al doppiaggio: Ivana Fedele, Liliana Rago
Fonico di doppiaggio: Sandro Galluzzo
Fonico di mix: Alessandro Checcacci
Sonorizzazione: {{{sonorizzazione}}}
Edizione italiana: {{{edizioneitaliana}}}
Supervisione artistica: {{{supervisioneartistica}}}
Sincronizzazione: {{{sincronizzazione}}}
Fotografia di {{{fotografo}}}
Musiche di {{{musicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{effettispeciali}}}
Montaggio di {{{montatore}}}
Scenografie a cura di {{{scenografo}}}
Premi:
{{{premi}}}
Fotografia di Wally Pfister
Musiche di Hans Zimmer, James Newton Howard
Effetti speciali a cura di '
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di Nathan Crowley
Premi:
* Oscar3.png Oscar3.png 2 Premi Oscar 2009 (su 8 nominations): Miglior attore non protagonista (Heath Ledger), Miglior montaggio sonoro


« Se introduci un po' di anarchia, se stravolgi l'ordine prestabilito tutto diventa improvvisamente caos. Sono un agente del caos. Lo sai qual è il bello del caos? È equo. »
(Joker)

Il cavaliere oscuro (The Dark Knight) è un film del 2008 diretto da Christopher Nolan, basato su Batman, personaggio dei fumetti creato da Bob Kane e Bill Finger. La pellicola è il sequel di Batman Begins (2005), anch'esso diretto da Nolan, ed è stata preceduta dal dvd Il cavaliere di Gotham, raccolta di cortometraggi animati realizzati in stile anime, che coprono l'arco temporale tra i due episodi cinematografici.

In questo episodio della saga, Bruce Wayne/Batman (Christian Bale), affiancato dal procuratore distrettuale Harvey Dent (Aaron Eckhart) e dal commissario Jim Gordon (Gary Oldman), si trova ad affrontare l'anarchico criminale Joker (Heath Ledger). Nel cast figurano anche Maggie Gyllenhaal, Michael Caine e Morgan Freeman.

Il film è stato girato negli Stati Uniti, in particolare a Chicago, e ad Hong Kong, con molte sequenze realizzate con la tecnologia IMAX. La sua uscita è stata preceduta da un'enorme campagna di marketing virale online. Inoltre, ha destato enorme attenzione nei mass media la morte di Ledger, avvenuta il 22 gennaio 2008, poco dopo il termine delle riprese.

Il cavaliere oscuro è stato distribuito nelle sale USA a partire dal 18 luglio 2008, mentre in Italia dal 23 luglio[2]. La pellicola ha incassato più di un miliardo di dollari in tutto il mondo[3], ed ha ricevuto numerose nomination e premi, tra cui due premi Oscar, al miglior montaggio sonoro (Richard King) e al miglior attore non protagonista (Heath Ledger)[4].
Nel 2012 è uscito il terzo capitolo della saga, Il cavaliere oscuro - Il ritorno.

Indice

Trama

Stop hand.png

Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Gotham City. Una banca che ricicla denaro mafioso è assaltata da rapinatori che indossano maschere da clown, al soldo del Joker, di cui si ignora l'identità. Da quando Batman ha fatto la sua comparsa, Gotham sembrava essere un posto migliore, con la malavita terrorizzata, ma anche con vigilantes improvvisati, che lo stesso Batman disapprova. Harvey Dent, nuovo procuratore distrettuale e nuova speranza per la città, insieme alla fidanzata e assistente Rachel Dawes, amica di infanzia di Bruce Wayne, cerca disperatamente, ma senza successo, di incastrare Sal Maroni, il nuovo boss successore di Carmine Falcone. Anche il tenente James Gordon e la sua unità speciale perseguono lo stesso obiettivo, nonostante Dent nutra perplessità riguardo l'integrità di alcuni suoi poliziotti. Bruce/Batman, tormentato dal rapporto tra Dent e Rachel, decide comunque di fidarsi del procuratore: come Wayne lo appoggia in pubblico, come Batman, collabora con lui e Gordon contro la malavita.

Ad una riunione dei capomafia, in cui il contabile Lau Chen informa la sua partenza per Hong Kong per mettere al sicuro i fondi comuni dei mafiosi, si presenta Joker che propone la soluzione di tutti i loro problemi: uccidere Batman. I criminali sono inizialmente scettici, ma cedono quando Batman segue Lau fino in Asia e lo consegna a Gordon, e Dent trova un appiglio legale per incastrare centinaia di criminali. Joker mette allora in atto il suo piano: elimina uno dei vigilanti improvvisati, e accanto al cadavere lascia una carta da gioco e la richiesta che Batman venga allo scoperto, altrimenti continuerà ad uccidere. Sulla carta da gioco la scientifica trova tracce di DNA del giudice Surrilho, del commissario Loeb e del procuratore Dent: la polizia fallisce nel proteggere sia il magistrato che il poliziotto, mentre Dent viene nascosto da Bruce quando il criminale irrompe nell'attico di Wayne durante un party. Nello sventare un attentato contro il successivo bersaglio di Joker, il sindaco Garcia, Gordon resta ucciso nella sparatoria. In quell'escalation di violenza Bruce è pronto ad arrendersi, ma durante una conferenza stampa Dent stesso dichiara di essere lui stesso Batman. Mentre il procuratore viene condotto in carcere, sulla strada il suo veicolo viene attaccato dal Joker, ma Batman interviene e, sacrificando la Tumbler, il Joker viene arrestato da Gordon, che aveva solo inscenato la sua morte.

Gordon viene promosso commissario ma, nel frattempo, sia Dent che Rachel vengono rapiti dagli scagnozzi di Joker...

Ilcavaliereoscuro-2.jpg

Produzione

Il 31 luglio 2006 la Warner Bros. annunciò ufficialmente l'inizio della produzione del sequel di Batman Begins, intitolato The Dark Knight[5], nel cui titolo, per la prima volta nella saga, risultava assente il nome di Batman; la cosa piacque molto a Bale, poiché per lui poneva il film su un piano differente rispetto alle altre pellicole[6].

Regia

Con Batman Begins (2005) Christopher Nolan aveva rinnovato con il franchise di uno dei più popolari personaggi della DC Comics, ricreandone le basi dopo i precedenti Batman Forever (1995) e Batman & Robin (1997). Forte del successo ottenuto, Nolan venne così confermato come regista per il sequel, confermando a sua volta il cast tecnico e artistico della precedente pellicola.

In contemporanea con la lavorazione de Il cavaliere oscuro, si diffusero notizie riguardo sia un possibile terzo episodio della serie, sia riguardo ai possibili legami con Justice League: Mortal, cross-over cinematografico in seguito sospeso. Nolan comunque dichiarò sempre di essere concentrato in un unico lavoro per volta, senza pensare a sequel o altro[7]. Durante la pre-produzione inoltre, Nolan ha sempre cercato di limitare le anticipazioni al minimo, affermando: «Viviamo in un'era dove circolano troppe informazioni riguardo il processo di creazione di un film troppo presto. La realizzazione di un film è un po' come la preparazione magica di un trucco. Ogni cosa dovrebbe essere finita e pronta da mostrare al pubblico prima che veda altro. [...] Anticiperesti l'esperienza, mostrando troppo, troppo presto.»[8]

Per la realizzazione della pellicola, Nolan si è dichiaratamente ispirato al cinema di Michael Mann, citando ad esempio Heat - La sfida (1995)[7].

Critica

La pellicola diretta da Nolan ha ricevuto forti riscontri in termini di incassi e, generalmente, anche di critica, con particolari apprezzamenti per la performance di Heath Ledger.

Curiosità

  • Il 22 luglio 2008 venne arrestato un uomo in un cinema di Kansas City, intento a realizzare una copia bootleg della pellicola[9].
  • Il 23 luglio 2008, un 23enne americano dello Utah venne arrestato poiché si era recato al cinema dimenticandosi il figlio di due anni chiuso nell'auto parcheggiata all'esterno, con una temperatura di 30 gradi; il piccolo venne comunque salvato da un passante accortosi delle urla provenienti dalla macchina[10].
  • Il 29 luglio 2008 un ventenne del Michigan venne trovato all'interno di un cinema di Three Rivers, intento a rubare locandine e altro materiale promozionale del film, vestito di viola e truccato come Joker[11]. In seguito, l'uomo venne condannato a scontare un giorno di prigione e 16 ore di servizi sociali, ed a pagare 685 dollari di multa[12].
  • Nel primo film il personaggio di Rachel Dawes era interpretato da Katie Holmes (e doppiato da Ilaria Latini).

Differenze tra il film e i fumetti

  • Nei fumetti Batman era ritenuto il responsabile delle origini del Joker in quanto lo aveva fatto precipitare in un vascone di sostanze chimiche quando il comico caduto in disgrazia era finito nelle mani del Cappuccio Rosso che lo aveva circuito costringendolo a compiere una rapina in un'industria chimica.
  • Nel film si intuisce che le cicatrici del Joker sono soltanto facciali e che il colore della sua pelle è soltanto trucco bianco, cosa che va in netto contrasto con le "storiche" origini del personaggio, riprese in albi come The Killing Joke e L'uomo che ride.
  • Nel film Harvey Dent diventa Due Facce dopo che la sua faccia viene sfigurata a causa dell'esplosione di un edificio fatto saltare in aria dagli scagnozzi di Joker. Nei fumetti Dent si trova in tribunale dove esibisce una moneta come prova, la stessa recuperata sul luogo del delitto dove Batman ha compiuto la cattura del don mafioso Salvatore Maroni. Dal banco degli imputati, però, Maroni scaglia sul lato sinistro del suo volto una fiala di vetriolo, sfigurandolo orribilmente.

Sequel

All'indomani dell'enorme successo ottenuto con Il cavaliere oscuro, subito il pubblico ed i media si sono interrogati riguardo all'eventualità di un terzo episodio del franchise iniziato con Batman Begins, un nuovo film ipotizzato non prima del 2011. A febbraio 2010 il regista Christopher Nolan ha annunciato di essere al lavoro sulla sceneggiatura.

Note

  1. 146 min, Il cavaliere oscuro, DVD edizione speciale due dischi, Warner Bros.
  2. (EN) Release dates. IMDb.com. URL consultato il 13-01-2008.
  3. (EN) The Dark Knight. Box Office Mojo (consultato in data 22-02-2009)
  4. (EN) 81st Annual Academy Awards - Nominees. Oscar.com. URL consultato il 05-07-2009.
  5. (EN) Jonah Weinland. «Ledger to play the Joker in Batman sequel, The Dark Knight». Comic Book Resources, 31-07-2006. URL consultato in data 06-09-2008.
  6. (EN) «Dark Knight Talks Dark Knight». Movies IGN, 04-08-2006. URL consultato in data 06-09-2008.
  7. 7,0 7,1 (EN) «IGN Interviews Christopher Nolan». IGN, 06-12-2007. URL consultato in data 06-07-2009.
  8. (EN) «Dark Knight Central!». IGN, 05-02-2007. URL consultato in data 06-07-2009.
  9. (EN) Kevin Hoffman. «Dark Knight». The Kansas City Star, 19-07-2008. URL consultato in data 26-07-2008.
  10. «USA: va a vedere Batman, lascia chiuso in auto figlio di 2 anni». Ansa, 23-07-2008. URL consultato in data 25-07-2008.
  11. (EN) «Police say man dressed as Joker tried to rob theater of 'Dark Knight' posters». Charleston Daily Mail, 29-08-2008. URL consultato in data 02-09-2008.
  12. (EN) «Michigan 'Joker' sentenced to 1 day in jail». Associated Press, 13-08-2008. URL consultato in data 02-09-2008.

Collegamenti esterni

  • Cinema Portale Cinema: accedi alle voci de enciclopediadeldoppiaggio che trattano di Cinema


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti