Fight Club

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.


Fightclub-2.jpg
Fightclub.jpg

Fight Club (1999)
Fight Club | Stati Uniti
regia di David Fincher
139 min | colore | drammatico
una produzione Art Linson, Ross Grayson Bell, Ceán Chaffin
scritto da Jim Uhls

soggetto Chuck Palahniuk (romanzo)
Current user rating: 80% (5 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
{{{attori}}}
Doppiatori originali
{{{doppiatorioriginali}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
{{{doppiatoriitaliani}}}
Doppiatori italiani
Doppiatori trailer
{{{trailer}}}
Doppiaggio italiano: Sefit-CDC
Direzione del doppiaggio: Marco Mete
Adattamento dialoghi italiani: Francesco Vairano
Assistente al doppiaggio: Elena Masini
Fonico di doppiaggio: {{{fonicodoppiaggio}}}
Fonico di mix: {{{fonicomix}}}
Sonorizzazione: {{{sonorizzazione}}}
Edizione italiana: {{{edizioneitaliana}}}
Supervisione artistica: {{{supervisioneartistica}}}
Sincronizzazione: {{{sincronizzazione}}}
Fotografia di {{{fotografo}}}
Musiche di {{{musicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{effettispeciali}}}
Montaggio di {{{montatore}}}
Scenografie a cura di {{{scenografo}}}
Premi:
{{{premi}}}
Fotografia di Jeff Cronenweth
Musiche di Dust Brothers
Effetti speciali a cura di Rob Bottin
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di Alex McDowell
Premi:
*Empire Awards 2000: miglior attrice britannica (Helena Bonham Carter)



« Prima regola del Fight Club: non parlate mai del Fight Club.
Seconda regola del Fight Club: non dovete parlare mai del Fight Club.
 »
(Tyler Durden)

Fight Club è un film del 1999, diretto da David Fincher, basato sull'omonimo romanzo di Chuck Palahniuk. Il film è sceneggiato da Jim Uhls, prodotto da Art Linson e Arnon Milchan e distribuito dalla 20th Century Fox.

Il film offre una visione altamente critica del consumismo e dell'alienazione dell'uomo moderno.[1]

Indice

Trama

Il protagonista (Edward Norton), consulente del ramo assicurativo di una importante casa automobilistica, è il prototipo dello yuppie frustrato dalla vita moderna: insonne, ansioso, ipocondriaco, stordito dal jet lag. Trova un'apparente calma solo frequentando gruppi d'ascolto per persone affette da mali incurabili. In questo modo incontra anche Marla Singer (Helena Bonham Carter), che finge come lui di avere gravi problemi pur di incontrare persone e approfittare di tazze di caffè gratis.
Durante i suoi viaggi di lavoro, il protagonista fa la conoscenza di Tyler Durden (Brad Pitt), un originale e anticonformista produttore e venditore di sapone, che lo ospiterà nella sua casa fatiscente, coinvolgendolo nella nascita del primo Fight Club, un circolo segreto i cui appartenenti prendono parte a violenti combattimenti...

Accoglienza

La pellicola ebbe un incasso di poco superiore ai 100 milioni di dollari, nettamente al di sotto delle aspettative dei produttori (il budget era stato di 65 milioni), riscuotendo invece un crescente e sotterraneo successo in home video, fino a diventare un cult movie tra gli appassionati.[2]

Messaggi subliminali

Nella pellicola sono inseriti molti messaggi subliminali. All'inizio del film in parecchi fotogrammi compaiono sagome di Tyler Durden, vestito nello stesso modo della scena all'aeroporto (fotogrammi dei minuti 3:56, 06:02, 07:15, 12:05). Esattamente come nella pellicola a cui lavora Tyler durante il suo lavoro di proiezionista, dove fa scherzi al pubblico in sala montando fugaci scene pornografiche, verrà montato lo stesso fotogramma alla fine del film nel lampo dell'esplosione dei palazzi, fotogramma in cui appare un pene (02:10:39).
Inoltre compaiono fotogrammi parziali contenenti la figura di Tyler Durden/Brad Pitt. È da notare che questi fotogrammi subliminali appaiono solo nei momenti in cui il protagonista (non nominato e interpretato da Edward Norton) non riesce a dormire: quando inizia a frequentare i gruppi di sostegno, i fotogrammi subliminali spariscono, mentre quando Marla Singer (Helena Bonham Carter) si fa viva ritornano.
Infine all'inizio del film, quando Edward Norton segue Marla nel vicolo, si può notare, bloccando la scena nell'angolo in basso a destra, un'immagine di Brad Pitt.

Curiosità

  • Edward Norton e Brad Pitt hanno dovuto imparare a fabbricare sapone.[3]
  • Nel film Mr. & Mrs. Smith, dove recita Brad Pitt, il ragazzo rapito indossa una maglietta sulla quale è disegnato il sapone di Paper Street.

Note

  1. Brad Pitt prende a pugni la Mostra. mymovies.it. URL consultato il 31-10-2009.
  2. "Fight Club" di David Fincher. cinefile.biz. URL consultato il 31-10-2009.
  3. Fight Club. webspacemelodies.it. URL consultato il 31-10-2009.

Collegamenti esterni

  • cinema Portale Cinema: accedi alle voci de enciclopediadeldoppiaggio che trattano di cinema


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti