The Departed - Il bene e il male

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.


Thedeparted2-2.jpg
Thedeparted.jpg

The Departed - Il bene e il male (2006)
The Departed | USA
regia di Martin Scorsese
149 min | colore | thriller, drammatico
una produzione Graham King
scritto da William Monahan

soggetto Siu Fai Mak, Felix Chong
Current user rating: 80% (4 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
{{{attori}}}
Doppiatori originali
{{{doppiatorioriginali}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
{{{doppiatoriitaliani}}}
Doppiatori italiani
Doppiatori trailer
{{{trailer}}}
Doppiaggio italiano: CDL
Direzione del doppiaggio: Rodolfo Bianchi
Adattamento dialoghi italiani: Elettra Caporello
Assistente al doppiaggio: Francesca Rizzitiello
Fonico di doppiaggio: Enzo Mandara
Fonico di mix: Gianni Pallotto
Edizione italiana: {{{edizioneitaliana}}}
Supervisione artistica: {{{supervisioneartistica}}}
Sincronizzazione: {{{sincronizzazione}}}
Fotografia di {{{fotografo}}}
Musiche di {{{musicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{effettispeciali}}}
Montaggio di {{{montatore}}}
Scenografie a cura di {{{scenografo}}}
Premi:
{{{premi}}}
Fotografia di Michael Ballhaus
Musiche di Howard Shore
Effetti speciali a cura di Steven Kirshoff, John Stifanich
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di Kristi Zea
Premi:
* Oscar3.png Oscar3.png Oscar3.png Oscar3.png 4 Premi Oscar 2007: miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura non originale, miglior montaggio



« Quando avevo la tua età, i preti ci dicevano che potevamo diventare poliziotti o criminali. Oggi quello che ti dico io è questo: quando hai davanti una pistola carica, qual è la differenza? »
(Frank Costello)

The Departed - Il bene e il male (The Departed) è un film del 2006 diretto da Martin Scorsese, con Leonardo DiCaprio, Matt Damon, Jack Nicholson, Mark Wahlberg, Martin Sheen e Alec Baldwin.

Presentato fra gli Eventi speciali della Festa del Cinema di Roma 2006, è uscito nelle sale italiane il 27 ottobre 2006.

È un remake del film di Hong Kong Infernal Affairs. La sceneggiatura di The Departed venne scritta da William Monahan, che la basò su quella che Felix Chong e Siu Fai Mak avevano steso per Infernal Affairs.

Indice

Trama

Stop hand.png

Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Boston, Massachusetts: il boss criminale Frank Costello prende sotto tutela un ragazzino di nome Colin Sullivan. Vent'anni dopo, Sullivan è una brillante recluta del Massachusetts State Police, il corpo di polizia del paese. Parallelamente, anche Billy Costigan, ragazzo proveniente dagli stessi sobborghi, tenta di entrare nella polizia di Stato. Ma mentre Sullivan fa carriera e si trova nell'unità speciale anticrimine (grazie alla protezione e gli agganci di Costello, che lo considera come un figlioccio), Costigan viene costretto a infiltrarsi nella banda di Costello per fare la spia per la polizia, pena l'esclusione dall'arma. A comando di questa operazione di spionaggio vi sono l'agente Dignam e il comandante Queenan.

Sullivan comincia così a passare informazioni a Costello, che prospera nella sua attività criminale grazie alla protezione dall'interno di Colin. D'altra parte Billy, dopo essersi fatto volutamente arrestare, entra in un giro di spacciatori col cugino e avvicina Costello, che lo inserisce nella sua squadra nonostante continui a nutrire dubbi verso il ragazzo.

Sullivan intanto s'innamora della psichiatra criminale Madolyn, che ha tra i suoi assistiti anche Billy Costigan, con il quale ha un rapporto altalenante; questi, nel mentre, inizia a compiere atti criminali insieme al braccio destro di Costello, Mr. French, e inizia a passare molti informazioni alla polizia, rischiando più volte di essere scoperto. Durante una consegna di denaro per un grosso furto che doveva concludersi con l'arresto di Costello e si risolve con un nulla di fatto, Costigan intuisce che c'è una talpa all'interno della polizia di Stato, e alla stessa conclusione arrivano Sullivan e Costello riguardo la presenza di un informatore della polizia nella banda criminale.

Costello obbliga Sullivan ad accelerare le operazioni per individuare la talpa, e il giovane comincia ad inimicarsi i colleghi agenti: in particolare, per scoprire l'identità della talpa, fa pedinare il capo della polizia Queenan, ottenendo molti dissensi. Costigan ha capito che il suo comandante è pedinato e lo convoca per un incontro sul tetto di un edificio; in strada però c'è un'auto con un gruppo di poliziotti che sorvegliano Queenan. Ma sul posto si stanno recando anche gli uomini di Costello imbeccati ancora una volta da Sullivan.

Costigan annusa il pericolo e, su suggerimento di Queenan, si allontana utilizzando una scala antincendio. Invece il capitano Queenan viene gettato dalla finestra dagli uomini di Costello. Costigan fa in tempo a defilarsi, ma assiste impotente alla sua morte; infine scappa con gli uomini di Costello che hanno iniziato uno scontro a fuoco con la polizia; in questo scontro muore Delahaunt, che si scopre essere un altro agente infiltrato della polizia nella banda di Costello, atto a controllarlo; Per questo il malavitoso, convinto di essersi liberato della talpa, smette di indagare in proposito e torna a concentrarsi sui suoi intenti criminali.

Intanto il sergente Dignam - sconvolto per la morte del proprio capitano - accusa Sullivan di aver predisposto il pedinamento, lo prende a pugni e rassegna le dimissioni. Sullivan si trova nell'ideale posizione di comando del caso sotto le pressioni sia di Costello, che chiede ancora maggiore protezione, sia del corpo di polizia che pretende di arrestare gli assassini di Queenan e la talpa. Quando Sullivan, avuto il comando, acquisisce il cellulare del defunto capitano Queenan, rintraccia Costigan dall'ultima chiamata del capitano. Dopo una breve conversazione, Bill pensa di vedere in Colin un alleato interno nella polizia. Intanto, Costello si reca a recuperare una partita di cocaina in un magazzino abbandonato : Costigan informa Sullivan, che però non passa l'informazione a Costello. Sullivan infatti lo tradisce perché è venuto a sapere che Costello è un informatore protetto dall'FBI e teme che lo possa denunciare. Una volta sul posto quindi, i poliziotti tendono una trappola alla banda criminale, e Costello muore per mano dello stesso Sullivan.

In centrale si festeggia, mentre finalmente Costigan incontra in sede Sullivan. Una volta finita la missione, Billy Costigan vuole essere ricompensato per il lavoro svolto e, soprattutto, recuperare la propria identità. Ma mentre il poliziotto si assenta, Costigan capisce che l'infiltrato di Costello è Sullivan e scappa via. Qualche giorno dopo, Sullivan riceve a casa un pacco in cui sono contenute le registrazioni delle sue conversazioni con Costello. La sua fidanzata, Madolyn - che nel frattempo ha scoperto di essere incinta - vedendo che il mittente è Costigan, di cui è stata tenera e appassionata amante, apre il pacco e ascolta le registrazioni. Indignata accusa apertamente Sullivan e lo lascia. Infatti Costello, come d'altronde Colin temeva, aveva registrato tutte le conversazioni con lui per poi depositarle al suo avvocato, in modo che giungessero all'FBI. Dopo la sua morte, l' avvocato del malavitoso aveva affidato queste registrazioni a Billy.

Sullivan si incontra con Costigan sullo stesso attico in cui è morto Queenan : dopo una breve colluttazione, Costigan procede all'arresto. Per questa cosa, Costigan ha richiesto l'intervento di un poliziotto e suo ex compagno di accademia, Brown, che però non sa come comportarsi vedendo il suo superiore, Sullivan, ammanettato e sotto mira. Giunti al pian terreno con un ascensore, prima Costigan e poi il collega Brown vengono uccisi per mano di un'altra talpa che Costello aveva infiltrato nella polizia, l'agente Barrigan. Sullivan così si salva e a sangue freddo uccide a sua volta la seconda talpa.

Dopo i funerali di Costigan, il caso viene archiviato. Ormai dimenticato dalla fidanzata, rientrando a casa, Sullivan si trova davanti l'ex sergente Dignam, che lo uccide senza pietà.

TheDeparted-2.jpg

Collegamenti ad altre pellicole

  • Nel film, Scorsese pone una 'X' nei pressi di chiunque stia per morire, un riferimento a Lo sfregiato di Howard Hawks.
  • Al termine del film, dopo il funerale di Costigan, Madolyn passa davanti a Sullivan che le parla, senza degnarlo di uno sguardo, come Alida Valli nel celebre finale de Il terzo uomo di Carol Reed
  • La guardia del corpo di Costello usa lo pseudonimo di "Mr. French"; riferimento ad un personaggio della serie TV Tre nipoti e un maggiordomo.
  • Durante la transazione con i cinesi, Frank Costello definisce la banda e il loro capo come "Bruce Lee e i suoi Karate Kid", riferendosi a due icone del cinema orientale: Bruce Lee e la pellicola Karate Kid - Per vincere domani.
  • In Cape Fear - Il promontorio della paura, di Martin Scorsese, Max Cady (Robert De Niro), tatuato e a petto nudo, viene inquadrato in cella mentre fa dei piegamenti sulle braccia; in cella, Costigan (Leonardo DiCaprio), anche lui tatuato e a petto nudo, esegue lo stesso esercizio.
  • All'inizio del film si sente la canzone dei Rolling Stones "Gimme Shelter", utilizzata da Scorsese anche nel film Quei bravi ragazzi (quando il protagonista del film, Ray Liotta, raffina la cocaina pronta allo spaccio nella casa della sua amante) e in Casinò (nella scena in cui i poliziotti uccidono il mafioso che teneva un sandwich in mano).
  • In una scena viene mostrato il film Audition nella televisione di Matt Damon, quando parla con la sua fidanzata.
  • In una scena Sullivan dice alla psichiatra che potrebbe uccidere colpendo al petto con un punteruolo per il ghiaccio, riferimento a Basic Instinct.

Curiosità

  • È esistito realmente un boss che si chiamava Frank Costello, ma è vissuto negli anni '30 del XX secolo e non ha niente a che fare con il Costello di questo film.
  • Durante la rissa al bar con i due gangster italoamericani, in cui Leonardo DiCaprio si ferisce al braccio, si pùo sentire la canzone "Nobody But Me" degli Human Beinz.


Colonna sonora

Esistono due album relativi alla colonna sonora di The Departed. Uno contiene la musica originariamente composta da Howard Shore per il film; l'altro include altre canzoni, prevalentemente pop/rock, utilizzate nel film.

The Departed

The Departed contiene prevalentemente musica non originale utilizzata nell'omonimo film. Fanno eccezione le ultime due tracce, composte da Howard Shore per il film, e alcune tracce utilizzate nel film e non riportate sull'album: "Gimme Shelter" (The Rolling Stones), "Thief's Theme" (Nas ), "Well Well Well" (John Lennon) e il sestetto musicale dal secondo atto della Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti: Il brano è tratto dal CD "Opera Concert". Il soprano è Daniela Lojarro.

Fra le altre, troviamo invece nell'album "I'm Shipping Up to Boston" (Dropkick Murphys), che apre il lungometraggio di Scorsese, e "Comfortably Numb", in una rara versione live eseguita da Roger Waters, Van Morrison e The Band.


Collegamenti esterni

  • cinema Portale Cinema: accedi alle voci de enciclopediadeldoppiaggio che trattano di cinema


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti