Lauro Gazzolo

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.
(Reindirizzamento da Ilario Gazzolo)
« Non ha nulla nello stomaco, soltanto coraggio. »
(Walter Brennan doppiato da Lauro Gazzolo in Un dollaro d'onore nel 1959.)

(Lauro Gazzolo doppia Sam Jaffeo nel film Ben-Hur, nel 1959 )

Laurogazzolo.jpg
Lauro Gazzolo
© Foto La cena delle beffe (1941), di Alessandro Blasetti
Current user rating: 89% (13 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Lauro Gazzolo, all'anagrafe Ilario Gazzolo (Nervi (quartiere di Genova), 15 ottobre 1900 – Roma, 2 ottobre 1970), è stato un attore e doppiatore italiano.


Scheda a cura di Gerardo Di Cola

Laurogazzolo-2.jpg

Figlio di Colombo e di Severa Gazzolo, dopo essersi diplomato all'Istituto Nautico di Genova, inizia da dilettante l'attività teatrale. A 25 anni ottiene la prima scrittura importante; con essa l'idea di
 fare l' attore 
si rafforza.
 Entra nelle
 compagnie
 di Giorda,
 Carini
Betrone e
 Forzano. 
Impegnato 
a prestare 
la sua caratteristica voce fin dal 1932, si dedica con entusiasmo e creatività all'attività di doppiatore. In breve diviene un punto di riferimento del cinema doppiato. Durante le ultime fasi della guerra è tra i più attivi a riorganizzare gli attori che hanno già espresso una forte propensione verso il doppiaggio, permettendo a quello italiano di diventare il migliore nel mondo. Il giorno 24 luglio 1944 Lauro, con altri undici colleghi tra attori, direttori e adattatori, si presenta davanti al notaio Olinto De Vita per sottoscrivere l'atto costitutivo della C.D.C. - Cooperativa Doppiatori Cinematografici[1]. La sua carriera si lega strettamente alle vicende della cooperativa che lo avrà sempre tra i suoi soci e che lo vedrà operare anche come adattatore e direttore. Il cinema interpretato lo vede impegnato in un centinaio di pellicole. L'esordio avviene nel 1938 quando gira due film: Il documento di Mario Camerini, con Ruggero Ruggeri e Armando Falconi, e Duetto vagabondo di Guglielmo Giannini, con Nino Besozzi, Enrico Viarisio e Olinto Cristina. Anche se le parti affidategli non sono di primo piano, riesce tuttavia a far emergere i personaggi affidatigli grazie ad una maschera facciale fortemente espressiva e ad una recitazione estremamente sobria e lineare. Così nel 1939 è chiamato sul set di nove film e nei quattro anni successivi, durante il conflitto mondiale, ne gira ben trenta[2]!

Attore di forte temperamento e grande sensibilità, recita in radio e, fin dall'inizio dell era televisiva, in sceneggiati (Il caso Mauritius, La volpe e le camelie, Quel negozio di Piazza Navona ) e commedie (Lo stilita, La verità sospetta, Il cuore che cambia ), sempre creando personaggi di notevole spessore umano. Come non ricordarlo nella breve ma incisiva partecipazione nel film La banda degli onesti di Camillo Mastrocinque dove interpreta il signor Andrea, l'impiegato modello della Zecca dello Stato che in punto di morte chiede al suo portinaio, Antonio Bonocore (Totò), di distruggere le matrici originali per la fabbricazione di banconote da 10.000 lire che ha sottratto in un momento di debolezza. Tra i più abili doppiatori, Gazzolo è certamente uno dei più creativi nell arte del prestare la voce insieme al suo amico Carletto Romano con il quale gira un considerevole numero di pellicole e con il quale doppia quasi tutti i film della coppia Gianni e Pinotto, essendo egli impegnato per Bud Abbott e Carletto per Lou Costello. È Lauro ad inventare la caratteristica voce del "vecchietto del West" che tanta simpatia ha attratto sulla figura del vecchio brontolone e facilmente irritabile, che vive ai margini degli eventi.

Un attività, quindi, ricca di esperienze e impegno intenso, nell'espressione costante di una notevole professionalità. Non meno ricca la sua vita sentimentale che lo vede sposo e padre per due volte. Dalla prima moglie, Aida Ottaviani Piccolo, annunciatrice all'EIAR, nasce Nando, attore di fama e grande doppiatore; dalla seconda, Maria Natalina Robino, nasce Virginio anch'egli attore e regista.

Indice

Doppiatore

Cinema

Cartella blu.jpg
Icon cinema.png
Film Cinema
[{{fullurl:{{{link}}}|action=edit}} modifica]
Pix.gif

Film d'animazione

Cartella viola.jpg
Icon animazione.png
Film d'animazione
[{{fullurl:{{{link}}}|action=edit}} modifica]
Pix.gif

Altre attività di doppiaggio

Cartella blu.jpg
HILLBLU doppiaggio.png
Direzione del doppiaggio
[{{fullurl:{{{link}}}|action=edit}} modifica]
Pix.gif

Attore

Cinema

Televisione

Note

  1. G. Di Cola - "Le voci del tempo perduto", p. 330
  2. G. Di Cola - "Le voci del tempo perduto", p. 331

Collegamenti esterni



Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti