Il diario di Bridget Jones

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.


{{{immagine2}}}
DiarioBridgetjones.jpg

Il diario di Bridget Jones (2001)
Bridget Jones's Diary | Regno Unito
regia di Sharon Maguire
97 min | colore | commedia romantica
una produzione Tim Bevan, Jonathan Cavendish, Eric Fellner, Peter McAleese
scritto da Helen Fielding, Richard Curtis, Andrew Davies

soggetto Helen Fielding
Current user rating: 0% (0 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
{{{doppiatorioriginali}}}
Interpreti e personaggi
{{{nomeattori}}}
Doppiatori italiani
Doppiatori italiani
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Doppiatori trailer
{{{trailer}}}
Doppiaggio italiano: Pumaisdue
Direzione del doppiaggio: Fiamma Izzo
Adattamento dialoghi italiani: Fiamma Izzo
Assistente al doppiaggio: Simona Romeo
Fonico di doppiaggio: {{{fonicodoppiaggio}}}
Fonico di mix: {{{fonicomix}}}
Sonorizzazione: {{{sonorizzazione}}}
Edizione italiana: {{{edizioneitaliana}}}
Supervisione artistica: {{{supervisioneartistica}}}
Sincronizzazione: {{{sincronizzazione}}}
Fotografia di Stuart Dryburgh
Musiche di Patrick Doyle
Effetti speciali a cura di '
Montaggio di Martin Walsh
Scenografie a cura di '
Premi:
Fotografia di {{{nomefotografo}}}
Musiche di {{{nomemusicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{nomeeffettispeciali}}}
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di {{{nomescenografo}}}
Premi:
{{{nomepremi}}}


Il diario di Bridget Jones è un film del 2001 diretto da Sharon Maguire, basato sul romanzo omonimo di Helen Fielding.

L'attrice Renée Zellweger è stata candidata all'Oscar come miglior attrice protagonista, per la sua interpretazione del personaggio di Bridget Jones.

Il film ha avuto un sequel nel 2005 Che pasticcio, Bridget Jones!, sempre basato su un romanzo della Fielding, e sempre interpretato dalla Zellweger.

Trama

Bridget Jones è una trentenne frustrata, sovrappeso, un po' troppo incline al fumo, all'alcolismo e alle figuracce, con tre migliori amici (Jude, Shazzer e Tom) single come lei. È innamorata del suo capo al lavoro, Daniel Cleaver, brillante e donnaiolo.

Il giorno di Capodanno viene invitata, come ogni anno, al buffet freddo a base di tacchino al curry di sua madre, che tenta in ogni modo di accasarla con "un noiosone di mezza età con i capelli a cespuglio". E' così che fa la conoscenza di Mark Darcy, un avvocato divorziato che si mostra altezzoso e scostante nei suoi confronti. Le sue parole spingono però Bridget a ragionare, e decide di riprendere in mano la sua vita cominciando un diario in cui scrivere tutta la verità su di sé e riproporsi di cambiare.

Collegamenti esterni

  • cinema Portale Cinema: accedi alle voci de enciclopediadeldoppiaggio che trattano di cinema


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti