La febbre del sabato sera

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.


Lafebbredelsabatosera-2.jpg
Lafebbredelsabatosera.jpg

La febbre del sabato sera (1977)
Saturday Night Fever | Stati Uniti
regia di John Badham
118 min | colore | musicale
una produzione Robert Stigwood
scritto da Norman Wexler

Current user rating: 80% (2 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
{{{attori}}}
Doppiatori originali
{{{doppiatorioriginali}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
{{{doppiatoriitaliani}}}
Doppiatori italiani

Doppiaggio originale (1977):

Ridoppiaggio DVD (2002):

Doppiatori trailer
{{{trailer}}}
Doppiaggio italiano: DEFIS (1977) / C.D. - Cine Doppiaggi (2002)
Direzione del doppiaggio: Maria Pia Di Meo (2002)
Adattamento dialoghi italiani: {{{dialoghiitaliani}}}
Assistente al doppiaggio: {{{assistentedoppiaggio}}}
Fonico di doppiaggio: {{{fonicodoppiaggio}}}
Fonico di mix: {{{fonicomix}}}
Sonorizzazione: {{{sonorizzazione}}}
Edizione italiana: {{{edizioneitaliana}}}
Supervisione artistica: {{{supervisioneartistica}}}
Sincronizzazione: {{{sincronizzazione}}}
Fotografia di {{{fotografo}}}
Musiche di {{{musicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{effettispeciali}}}
Montaggio di {{{montatore}}}
Scenografie a cura di {{{scenografo}}}
Premi:
{{{premi}}}
Fotografia di Ralf D. Bode
Musiche di Barry Gibb, Maurice Gibb, Robin Gibb
Effetti speciali a cura di '
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di Charles Bailey
Premi:
*John Travolta nominato agli Oscar del 1978 come migliore attore


La febbre del sabato sera è un film musicale del 1977 diretto dal regista John Badham, con John Travolta e Karen Lynn Gorney. Si sono avute versioni del film in teatro a Londra, Sydney e Broadway. Inoltre nel 1983 è stato prodotto un sequel, dal titolo Staying Alive, diretto da Sylvester Stallone e con John Travolta ma senza Karen Lynn Gorney.

Indice

Trama

La febbre del sabato sera è il film che più rappresenta lo spirito che aleggiava negli anni settanta. In questo film viene raccontata la vita dei giovani dell'epoca dal punto di vista di Tony Manero (interpretato da John Travolta), un ragazzo di origini italiane che vive in un sobborgo di New York. La sua vita è basata sul ballo e sul sabato sera, quando si scatena in pista; nelle discoteche da lui frequentate Tony è il re: tutte le ragazze impazziscono solo a vederlo, e gode del rispetto di tutti. Durante le visite in discoteca conosce Stephanie, che al contrario di lui è una ragazza istruita e di alto ceto sociale: una persona che sa ciò che vuole. Nonostante le differenze, i due si avvicinano e iniziano una preparazione più o meno regolare per la partecipazione al concorso di danza della discoteca...

Curiosità

  • In alcuni paesi (tra cui l'Italia), e per la televisione, il film ha subito una violenta censura, a causa di contenuti, per l'epoca, sconvenienti. Per fare un esempio, nella scena in cui Tony e Annette sono in macchina, e lui si rifiuta di fare sesso con lei senza protezione, lui le dice (nella versione originale) "Fammi solo un pompino"; nella versione italiana dice semplicemente "Lascia stare". Sempre in Italia il film è stato trasmesso in Tv in pieno pomeriggio nonostante il divieto ai minori di 14, in quell'occasione il film era però lievemente tagliato.

Note

  1. (sorella di Travolta)
  2. (madre di Travolta)
  3. una battuta del film è pronunciata da Luigi Ferraro

Collegamenti esterni

  • Cinema Portale Cinema: accedi alle voci de enciclopediadeldoppiaggio che trattano di Cinema


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti