Le parole che non ti ho detto

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.
Versione delle 12:56, 31 ott 2010, autore: Andrea Razza (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)


{{{immagine2}}}
Leparolechenontihodetto.jpg

Le parole che non ti ho detto (1999)
Message in a Bottle | USA
regia di Luis Mandoki
126 min | colore | drammatico, romantico

scritto da Gerald Di Pego

soggetto Nicholas Sparks
Current user rating: 80% (1 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
{{{doppiatorioriginali}}}
Interpreti e personaggi
{{{nomeattori}}}
Doppiatori italiani
Doppiatori italiani
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Doppiatori trailer
{{{trailer}}}
Doppiaggio italiano: Sefit-CDC
Direzione del doppiaggio: Manlio De Angelis
Adattamento dialoghi italiani: Elettra Caporello
Assistente al doppiaggio: Antonella Bartolomei
Fonico di doppiaggio: {{{fonicodoppiaggio}}}
Fonico di mix: {{{fonicomix}}}
Sonorizzazione: International Recording
Edizione italiana: {{{edizioneitaliana}}}
Supervisione artistica: {{{supervisioneartistica}}}
Sincronizzazione: {{{sincronizzazione}}}
Fotografia di Caleb Deschanel
Musiche di Gabriel Yared
Effetti speciali a cura di '
Montaggio di Steven Weisberg
Scenografie a cura di '
Premi:
Fotografia di {{{nomefotografo}}}
Musiche di {{{nomemusicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{nomeeffettispeciali}}}
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di {{{nomescenografo}}}
Premi:
{{{nomepremi}}}


Le parole che non ti ho detto è un film del 1999, diretto dal regista Luis Mandoki, tratto dall'omonimo romanzo di Nicholas Sparks.

Trama

Stop hand.png

Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Theresa Osborne, ricercatrice al Chicago Tribune, è stata lasciata dal marito, che le ha preferito un'altra donna, e ora dedica la sua vita al figlio Jason e al suo lavoro. Durante una vacanza, mentre sta facendo jogging e il figlio è con il papà, trova su una spiaggia una bottiglia con dentro una lettera toccante indirizzata ad una donna di nome Catherine. La tentazione di risalire all'autore è grande. Il direttore del Chicago Tribune ne fa un articolo, e tanti lettori scrivono al giornale per saperne di più. Con tenacia, Theresa arriva ad individuare una località, Outer Banks nella Carolina del Nord, e un nome, quello di Garret Blake. L'autore della missiva è un fabbricante di barche che vive una solitaria esistenza accanto al padre Dodge. Viene a conoscenza che Catherine era la moglie di Garret, morta, lasciando in lui un senso di colpa senza fine. Garret è anche ossessionato dai parenti della moglie che rivorrebbero i quadri di lei, pittrice dilettante. Tra i due nasce una corrisposta simpatia ma la figura di Catherine pesa come un macigno sul loro rapporto. Theresa torna a Chicago e invita Garret a raggiungerla nella sua casa. Lui ci va, ma scopre la bottiglia e vede l'articolo pubblicato sul giornale. Scopre anche che Theresa ha rintracciato un messaggio, credendolo scritto da lui, mentre in realtà è stato scritto da Catherine. Arrabbiato, vorrebbe lasciare Theresa che gli dice di essersi prima innamorata delle sue lettere e poi di lui. Tornato ad Outer Banks, Garret riprende il lavoro animato da nuova vitalità ma durante un'uscita in barca col cattivo tempo, dopo aver capito che doveva buttarsi alle spalle il passato e amare con tutto sè stesso Theresa, soccorre una barca e, gettatosi in mare per trarre in salvo una famiglia, scompare tra i flutti.

  • cinema Portale Cinema: accedi alle voci de enciclopediadeldoppiaggio che trattano di cinema


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti