La gatta sul tetto che scotta (film 1958)

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.


{{{immagine2}}}
Lagattasultettochescotta.jpg

La gatta sul tetto che scotta (1958)
Cat on a Hot Tin Roof | Stati Uniti
regia di Richard Brooks
108 min | colore | drammatico
una produzione Lawrence Weingarten
scritto da Richard Brooks, James Poe

soggetto Tennessee Williams (dramma teatrale)
Current user rating: 93% (3 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
{{{doppiatorioriginali}}}
Interpreti e personaggi
{{{nomeattori}}}
Doppiatori italiani

fonte: archivi Gerardo Di Cola

Doppiatori italiani
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Doppiatori trailer
{{{trailer}}}
Doppiaggio italiano: CDC
Direzione del doppiaggio: Franco Schirato
Adattamento dialoghi italiani: {{{dialoghiitaliani}}}
Assistente al doppiaggio: Amedeo Giovacchini
Fonico di doppiaggio: {{{fonicodoppiaggio}}}
Fonico di mix: {{{fonicomix}}}
Sonorizzazione: {{{sonorizzazione}}}
Edizione italiana: {{{edizioneitaliana}}}
Supervisione artistica: {{{supervisioneartistica}}}
Sincronizzazione: {{{sincronizzazione}}}
Fotografia di William H. Daniels
Musiche di Charles Wolcott
Effetti speciali a cura di Lee LeBlanc
Montaggio di Ferris Webster
Scenografie a cura di William A. Horning, Urie McCleary
Premi:
Fotografia di {{{nomefotografo}}}
Musiche di {{{nomemusicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{nomeeffettispeciali}}}
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di {{{nomescenografo}}}
Premi:
{{{nomepremi}}}


La gatta sul tetto che scotta (Cat on a Hot Tin Roof) è un film del 1958 diretto da Richard Brooks, tratto dall'omonimo dramma teatrale di Tennessee Williams.

Trama

Una notte, sul tardi, Brick Pollitt posiziona le barriere di corsa ad ostacoli lungo lo stadio, ricordando i tempi in cui era un giocatore di football. Benché sia ubriaco, decide di effettuare il percorso, ma cade, procurandosi una ferita che lo costringerà a portare le stampelle. Lui, insieme a sua moglie, Maggie "la Gatta", è in visita dai suoi genitori nella loro casa, nel Mississippi, per festeggiare il 65º compleanno di suo padre, Harvey "Big Daddy". Depresso, Brick decide di trascorrere le sue giornate dentro casa, bevendo, e restando impassibile di fronte ai disperati tentativi di seduzione ad opera di sua moglie nonché ai dubbi di lei circa la lealtà del fratello e della cognata riguardo all'eredità del padre. Harvey, di ritorno dall'ospedale, non è al corrente di essere malato di cancro poiché la famiglia ed i dottori rifiutano di parlargliene; neanche sua moglie, Ida "Big Mama", sa del suo male incurabile...

Doppiaggio italiano

dagli archivi del prof. Gerardo Di Cola

Il film è stato doppiato il 10 novembre 1958: sono occorsi due turni di preparazione, per la distribuzione delle voci, e undici turni per il doppiaggio.

Collegamenti esterni

  • cinema Portale Cinema: accedi alle voci de enciclopediadeldoppiaggio che trattano di cinema


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti