Canto di Natale di Topolino

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.


Ilcantodinataleditopolino-2.jpg
Ilcantodinataleditopolino.jpg

Canto di Natale di Topolino (1983)
Mickey's Christmas Carol | Stati Uniti d'America
regia di Burny Mattinson
24 min | colore | animazione
una produzione Burny Mattinson
scritto da Burny Mattinson, Tony L. Marino, Ed Gombert, Don Griffith, Alan Young, Alan Dinehart

soggetto Charles Dickens (romanzo)
Current user rating: 86% (3 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
{{{attori}}}
Doppiatori originali
Interpreti e personaggi
{{{nomeattori}}}
Doppiatori italiani

Doppiaggio del 1983

Doppiaggio del 1990:

Doppiatori italiani
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Doppiatori trailer
{{{trailer}}}
Doppiaggio italiano: Royfilm (1983), Royfilm con le voce de Gruppo Trenta (1990)
Direzione del doppiaggio: Franco Latini (1983)
Adattamento dialoghi italiani: Roberto De Leonardis
Assistente al doppiaggio: {{{assistentedoppiaggio}}}
Fonico di doppiaggio: {{{fonicodoppiaggio}}}
Fonico di mix: {{{fonicomix}}}
Sonorizzazione: {{{sonorizzazione}}}
Edizione italiana: {{{edizioneitaliana}}}
Supervisione artistica: {{{supervisioneartistica}}}
Sincronizzazione: {{{sincronizzazione}}}
Fotografia di '
Musiche di Irwin Kostal
Effetti speciali a cura di '
Montaggio di '
Scenografie a cura di '
Premi:
Fotografia di {{{nomefotografo}}}
Musiche di {{{nomemusicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{nomeeffettispeciali}}}
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di {{{nomescenografo}}}
Premi:
{{{nomepremi}}}


« Bubbole! »
(Paperone)

Canto di Natale di Topolino è un cortometraggio targato Disney prodotto per la TV che trasporta sul piccolo schermo il racconto Canto di Natale, di Charles Dickens.

Trama

Stop hand.png

Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

La storia inizia quando il giorno della vigilia di Natale Ebenezer Scrooge (Zio Paperone), un tipo tirchio e ricco, arriva nel suo studio finanziario. Lì lavora con il suo contabile Bob Cratchitt (Topolino) a cui dà un piccolissimo stipendio anche se questo gli lava pure la biancheria sporca. Questi chiede a Scrooge di poter aver una mezza giornata di permesso nel giorno di Natale: Scrooge accetta a malincuore, poiché vede il Natale come un'inutile festa. Nel frattempo arriva suo nipote Fred (Paperino) che gli chiede cordialmente di partecipare alla sua festa di Natale, ma Scrooge, irritato, rifiuta l'offerta e lo caccia con rabbia. Dopo arrivano due persone che chiedono soldi per i bambini poveri, ma Scrooge invece di donare soldi dà loro la ghirlanda regalatagli da Fred giustificandosi dicendo che, se avesse dato i soldi ai bambini poveri, non sarebbero più poveri e quindi i due benefattori non avrebbero avuto più un lavoro. Così la giornata finisce e Scrooge torna a casa, ma quando sta per aprire la porta vede che il batacchio della porta prende le sembianze del suo ex-socio morto Marley (Pippo): allora spaventato entra in casa. Una volta entrato vede delle ombre che lo seguono, ma non riesce a vedere Marley finché non gli fa del solletico con un bastone. Quando sente la sua risata scappa in una stanza della sua lussuosa casa e si chiude dentro. Ma Marley, essendo un fantasma, entra nella stanza e racconta a Scrooge che i peccati fatti in terra per la sua taccagneria lo hanno costretto ad avere sempre delle catene sul corpo e che se Scrooge avesse continuato a comportarsi come stava facendo, questo destino sarebbe toccato anche a lui...


Differenze dal racconto di Dickens

  • Nel cortometraggio Scrooge fa lavare la sua biancheria sporca a Cratchitt, nel racconto questo non accade.
  • Nel cortometraggio Scrooge concede mezza giornata di ferie a Cratchitt nel giorno di Natale (con quindi una mezza deterazione di stipendio quotidiano), mentre nel racconto gli concede l'intera giornata.
  • Quando lo spirito del Natale del presente porta Scroogea casa di Cratchitt, egli scompare subito lasciando Scrooge da solo di fronte alla casa di Cratchitt, pertanto non appaiono i suoi due figli (l'ignoranza e la miseria).
  • Lo spirito del Natale del futuro, dopo aver mostrato a Scrooge il destino del piccolo Timmy, lo getta immediatamente nella sua tomba, quindi viene omessa l'inseguimento tra le case del villaggio.
  • Nel libro, il giorno di Natale, Scrooge si reca dal nipote Fred e manda un ragazzino a comprare i regali per Cratchitt, nel corto è Scrooge stesso a farlo: inoltre Cratchitt/Topolino incontra (nel libro) Scrooge il giorno dopo Natale, nel cortometraggio lo incontra il giorno proprio di Natale, prima che quest'ultimo si rechi dal nipote.

Collegamenti esterni



Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti