La passione di Cristo

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.


{{{immagine2}}}
Lapassionedicristo.jpg

La passione di Cristo (2004)
The Passion of the Christ | Usa
regia di Mel Gibson
120 min, 127 min (director's cut) | colore | drammatico, biblico

scritto da Benedict Fitzgerald, Mel Gibson

soggetto dai Vangeli
Current user rating: 55% (4 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
{{{attori}}}
Doppiatori originali
{{{doppiatorioriginali}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
{{{doppiatoriitaliani}}}
Doppiatori italiani
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Doppiatori trailer
{{{trailer}}}
Doppiaggio italiano: {{{doppiaggioitaliano}}}
Direzione del doppiaggio: {{{direzionedoppiaggio}}}
Adattamento dialoghi italiani: {{{dialoghiitaliani}}}
Assistente al doppiaggio: {{{assistentedoppiaggio}}}
Fonico di doppiaggio: {{{fonicodoppiaggio}}}
Fonico di mix: {{{fonicomix}}}
Sonorizzazione: {{{sonorizzazione}}}
Edizione italiana: {{{edizioneitaliana}}}
Supervisione artistica: {{{supervisioneartistica}}}
Sincronizzazione: {{{sincronizzazione}}}
Fotografia di {{{fotografo}}}
Musiche di {{{musicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{effettispeciali}}}
Montaggio di {{{montatore}}}
Scenografie a cura di {{{scenografo}}}
Premi:
{{{premi}}}
Fotografia di Caleb Deschanel
Musiche di John Debney
Effetti speciali a cura di '
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di Francesco Frigeri


La passione di Cristo è un film di Mel Gibson del 2004.

Il film è uscito nelle sale degli USA il 25 febbraio 2004 con la visione vietata ai minori di 14 anni, mentre in Italia è uscito nelle sale il 7 aprile 2004 senza alcun tipo di censura [1].

Indice

Trama e pre-produzione

Il film è aperto dalla citazione di un versetto del Libro di Isaia, scritto nell'VIII secolo a.C., che la tradizione cristiana applica a Gesù.

La vicenda si concentra sulle ultime ore di vita di Gesù Cristo, dall'arresto nell'Orto degli Ulivi, al processo sommario presso il Sinedrio e Ponzio Pilato, alla sua atroce flagellazione, fino alla morte in croce e risurrezione.

La trama del film cerca di seguire il racconto dei vangeli creando una sinossi-armonizzazione di essi data la loro complementarietà. Alcune delle scene sono tratte dai diari di Anna Katharina Emmerick‎, una mistica tedesca vissuta tra il 1774 ed il 1824 - in particolare dal suo libro La dolorosa Passione del Nostro Signore Gesù Cristo, e da La mistica città di Dio di Maria di Agreda.

Per ricreare maggior realismo, il film è stato interamente girato in latino e in aramaico, le lingue del tempo, e sottotitolato nelle lingue moderne. La ricostruzione dei dialoghi in aramaico, lingua che nella versione parlata allora in Palestina (il cosiddetto "aramaico maccabaico") ci è nota solo con una certa approssimazione, è stata affidata al gesuita statunitense William Fulco[2].

La sottotitolazione italiana è stata affidata ad Alessandro Rossi.

Produzione

Gli esterni del film sono stati girati in Basilicata, nella città di Matera[3] e a Craco (paese fantasma della provincia di provincia materana), mentre gli interni presso gli studi di Cinecittà a Roma. Le riprese del film si sono svolte tra il 4 novembre 2002 fino al 21 gennaio 2003; il suo budget è stato di soli 30.000.000 $.

Molti gli aneddoti che girano attorno alla lavorazione del film, avvenuta su un set blindato, nel freddo inverno lucano. Il coinvolgimento emotivo e spirituale è stato forte anche da parte di chi non si potesse dire credente. Si parla di conversioni e di piccoli miracoli[4][5] , per esempio le attrici Monica Bellucci e Maia Morgenstern hanno scoperto la propria gravidanza durante le riprese[2]. L'interprete del Cristo, l'attore cattolico statunitense James Caviezel, è stato assistito per tutte le riprese da un sacerdote; nelle pause di lavorazione recitava il rosario, per trarre ispirazione e forza. Le ore trascorse seminudo appeso alla croce gli sono costate un principio di ipotermia ed una polmonite.

La maggior parte delle scene nel film dove vi è Cristo morente sulla croce l'attore Jim Caviezel è stato sostituito con una fedele ricostruzione robotica del valore di circa 350 mila dollari[6].

Lapassionedicristo-2.jpg

Accoglienza e critica

Alla sua uscita nelle sale, La passione di Cristo ha scatenato feroci dibattiti, specie per le accuse di eccessivo ricorso alla violenza[7] e di antisemitismo[8][9].

La critica si è divisa in merito al film, sia in Italia che all'estero. Nel dizionario Morandini, ad esempio, gli è stato assegnato il voto minimo (1 su 5) ed è stato definito un film "splatter" caratterizzato da un "compiacimento maniacale"[10]. Al contrario, Pino Farinotti ha assegnato al film 5 stelle su cinque[11]. Allo stesso modo, il critico statunitense Roger Ebert ha assegnato al film 4 stelle su 4, specificando nella recensione che, sebbene impressionato dal livello di violenza, si più che altro concentrato sulle intenzioni e sulla coerenza del regista[12]; mentre il critico Jami Bernard lo ha definito "violentemente antisemita"[13].

Nei giorni antecedenti all'uscita del film negli USA, si disse che Papa Giovanni Paolo II visionò la pellicola nel corso di una proiezione in anteprima e si disse abbia commentato dicendo "It is as it was" "il film è come fu la passione" [9]. Tuttavia questa affermazione è stata più volte smentita da alcuni assistenti del Papa, ed attribuita ad una volontaria campagna di promozione [14][9]

Box Office

Nonostante le pesanti critiche il film ha ottenuto molto successo. Infatti la pellicola ha incassato a livello internazionale circa 611.400.000 $; negli USA il film nelle sale ha incassato ben 370.782.930 $, mentre in Italia il film ha incassato circa 19.939.336 €, diventando il film più visto nelle festività di Pasqua del 2004. [15]

Curiosità

Il film è al centro della trama di una puntata di South Park, intitolata La passione dell'ebreo.

Note

  1. Lastampa.It
  2. 2,0 2,1 Lastampa.It
  3. Ecco Matera secondo Gibson - Repubblica.it » Ricerca
  4. «Jesus actor struck by lightning», BBC, 23 Ottobre 2003.
  5. «Io, Barabba, convertito sul set di The Passion», Il Giornale, 22 Marzo 2006.
  6. Il Cristo di Mel Gibson è un robot - Repubblica.it » Ricerca
  7. Il Cristo guerriero di Gibson - Repubblica.it » Ricerca
  8. Lastampa.It
  9. 9,0 9,1 9,2 Il mio film non è antisemita Mel Gibson difende la Passione - Repubblica.it » Ricerca
  10. Dizionario Morandini 2008
  11. La passione di Cristo (2004) | MYmovies
  12. The Passion of the Christ :: rogerebert.com :: Reviews
  13. Passion of the Christ, The reviews at Metacritic.com
  14. repubblica
  15. castlerock

Collegamenti esterni

  • Cinema Portale Cinema: accedi alle voci de enciclopediadeldoppiaggio che trattano di Cinema


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti