Dragon Ball Z

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.


Dragonballz-2.jpg
Dragonballz.jpg

Dragon Ball Z (Fuji Television 1989-1996, Italia 1 2000-2001)
ドラゴンボール Z | Doragon Bōru Z | Giappone
regia di Daisuke Nishio | da un'idea di Akira Toriyama
25 min | episodi: 291/291 | Shōnen
una produzione Toei Animation
scritto da Takao Koyama | character design: Yūji Ikeda | animazioni Minoru Maeda | musiche di Shunsuke Kikuchi

  1. Dragon Ball
  2. Dragon Ball Z
  3. Dragon Ball GT
Current user rating: 100% (5 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
{{{doppiatore}}}
Doppiatori italiani
{{{doppiatore italiano}}}
Doppiatori trailer
{{{trailer}}}
Doppiaggio italiano: Merak Film
Direzione del doppiaggio: Paolo Torrisi
Adattamento dialoghi italiani: Tullia Piredda, Manuela Scaglione, C.I.T.I. (traduzione)
Assistente al doppiaggio: {{{assistentedoppiaggio}}}
Fonico di doppiaggio: {{{fonicodoppiaggio}}}
Fonico di mix: Moreno Grossi Pometti
Sonorizzazione: {{{sonorizzazione}}}
Edizione italiana: {{{edizioneitaliana}}}
Supervisione artistica: {{{supervisioneartistica}}}
Fotografia di {{{fotografo}}}
Musiche di {{{musicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{effettispeciali}}}
Montaggio di {{{montatore}}}
Scenografie a cura di {{{scenografo}}}
Premi:
{{{premi}}}
Fotografia di {{{nomefotografo}}}
Musiche di {{{nomemusicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{nomeeffettispeciali}}}
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di {{{nomescenografo}}}
Premi:
{{{nomepremi}}}


Dragon Ball Z (ドラゴンボール Z Doragon Bōru Zetto?) è un anime prodotto dalla Toei Animation e trasmesso in Giappone sulla Fuji Television dal 1989 al 1996 per un totale di 291 episodi. La serie è il sequel della prima serie televisiva di Dragon Ball.


Indice

Doppiaggio italiano – Personaggi

Stop hand.png

Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Elenco in ordine di apparizione (con il nome dell'adattamento italiano della serie TV)

Personaggio Interprete Doppiatore italiano
voce narrante Joji Yanami Mario Scarabelli
Saga dei Sayan (ep. 1-35)
Goku Masako Nozawa Paolo Torrisi
Gohan (bambino) Masako Nozawa Patrizia Scianca
Chichi Mayumi Sho

Naoko Watanabe (ep. 85 - 291)

Elisabetta Spinelli
Genio delle Tartarughe Kohei Miyauchi Mario Scarabelli
Hermit, la tartaruga Daisuke Gōri Tony Fuochi
Junior Toshio Furukawa Alberto Olivero
Il Supremo Takeshi Aono Mario Zucca
Popo Toku Nishio Flavio Arras
Radish Shigeru Chiba Giorgio Bonino
Bulma Hiromi Tsuru Emanuela Pacotto
Crili Mayumi Tanaka Marcella Silvestri (ep. 1-199)
Iamko Tōru Furuya Diego Sabre
Tensing Hirotaka Suzuoki Claudio Ridolfo
Riff Hiroko Emori Lara Parmiani
Laura / Marion Tomiko Suzuki Daniela Fava
Re Yammer Daisuke Gohri Vittorio Bestoso
Gozu
Meizu Kōji Totani
Principessa Serpente Mariko Mukai Elda Olivieri
Re Kaioh del Nord Joji Yanami Cesare Rasini
Bubbles Naoki Tatsuta
Gregory Yuuji Mitsuya Patrizia Mottola
Drago Shenron Kenji Utsumi Giovanni Battezzato
Vegeta Ryo Horikawa Gianluca Iacono
Napa Shouzou Iizuka Riccardo Lombardo
Saibaim Tōru Furuya
Jirobai Junpei Takiguch Dania Cericola

Paolo Sesana (ep. 239)

Balzar Ichiro Nagai Pietro Ubaldi
Yuma Daisuke Gouri Tony Fuochi
Oscar Naoki Tatsuta Riccardo Peroni
Puar Naoko Watanabe Lara Parmiani
Saga di Freezer (ep. 36-107)
Dottor Brief Joji Yanami Antonio Paiola
madre di Bulma Hikaru Midorikawa Graziella Porta
Raiti Isamu Tanonaka
Zacro Yasuo Tanaka
Kyui Kōji Totani Pino Pirovano
Freezer Ryuusei Nakao Gianfranco Gamba
Dodoria Yukitoshi Hori Luca Bottale
Zarbon Sho Hiyami Claudio Moneta
Anziano Saggio Junpei Takiguchi

Masaharu Satō

Dende (bambino) Tomiko Suzuki Federica Valenti
Bardak Masako Nozawa Marco Balzarotti
Appule, soldato di Freezer Yūji Machi
Giniu Hideyuki Hori Marco Balzarotti
Gis Kazumi Tanaka Luca Sandri
Recom Kenji Utsumi Stefano Albertini
Barter Yukimasa Kishino Sergio Romanò
Guldo Kenji Utsumi Aldo Stella
Nail Katsuji Mori Alberto Sette
Drago Polunga Junpei Takiguchi Ernesto Rossi
Re Vegeta Yukimasa Kishino Enrico Bertorelli
Moori, anziano namecciano Kinpei Azusa Alfredo Danti (1^ voce)

Maurizio Scattorin (2^ voce)

Tsuno, anziano namecciano Naoki Tatsuta
Cargo, fratello di Dende Tomiko Suzuki
Saga di Garlic Jr. (ep. 108-117)
Garlic Jr. Shigeru Chiba Giovanni Battezzato
Gassyu, Re #1 Hikaru Midorikawa Massimiliano Lotti
Vinegar, Re #2 Daisuke Gōri Roberto Colombo
Tard, Re #3 Masaharu Satō Riccardo Lombardo
Zoldo, Re #4 Tetsuo Mizutori Daniele Demma
Saga di Cell (ep. 118-194)
Trunks (del futuro) Takeshi Kusao Simone D'Andrea
Re Cold Daisuke Gori Maurizio Trombini
Dottor Gelo / C-20 Kouji Yata Oliviero Corbetta
C-19 Yukitoshi Hori Fabio Mazzari
C-16 Hikaru Midorikawa Pietro Ubaldi
C-17 Shigeru Nakahara Patrizio Prata
C-18 Miki Itou Debora Magnaghi
Cell Norio Wakamoto Enrico Bertorelli
figlio di Kattatsu Takeshi Aono
Tai Pai (cyborg) Chikao Ohtsuka Maurizio Scattorin
Boss, capo di Tai Pai
Mr. Satan Daisuke Gohri Riccardo Lombardo
allievo #1
allievo #2
telecronista Cell Game Marco Balzarotti
Baba Junpei Takiguchi

Mayumi Tanaka 

Grazia Migneco
Re del Mondo Roberto Colombo
Saga del Torneo delle 4 galassie (ep. 195-199)
Gran Maestro Re Kaioh
Re Kaioh del Sud Kazuyuki Sogabe
Re Kaioh dell'Est
Re Kaioh dell'Ovest
Paikuhan Hikaru Midorikawa Pino Pirovano
Olibu
Saga di Majin Bu (ep. 200-291)
Crili (adulto) Mayumi Tanaka Luigi Scribani (ep. 204-291)
Gohan (adulto) Masako Nozawa Davide Garbolino
Videl Yuko Minaguchi Cinzia Massironi
Trunks (bambino) Takeshi Kusao Monica Bonetto
Goten (bambino) Masako Nozawa Patrizia Scianca
Dende (ragazzo) Hiro Yuuki Giuseppe Calvetti
Ireza Megumi Urawa Felice Invernici
Angela
telecronista del torneo Claudio Moneta
Kaioshin dell'Est Yuuji Mitsuya

Shinichirou Ohta

Giorgio Bonino
Kibith Shin Aomori Roberto Colombo
Yamu Naoki Tatsuta Massimiliano Lotti
Spopovitch Hisao Egawa Stefano Albertini
Babidy Joji Yanami Oliviero Corbetta
Pui Pui Tomohisa Asō Francesco Orlando
Yakon Yoshiyuki Kono Pietro Ubaldi
Darbula Ryuuzaburou Ohtomo Marco Pagani
Majin Bu Kozo Shiyoa Riccardo Rovatti
Marron Yuko Kobayashi
Kaioshin il Sommo Reizou Nomoto Maurizio Scattorin
Gotenks Takeshi Kusao e Masako Nozawa Monica Bonetto
Vegekou Masako Nozawa e Ryo Horikawa Paolo Torrisi
Pan Yuko Minaguchi Federica Valenti
Ub (bambino) Megumi Urawa Patrizia Mottola
Mo Kekko

Opere derivate

Film cinematografici

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Film di Dragon Ball.

Vi sono due saghe cinematografiche della serie; la prima, realizzata tra la fine degli anni 80 e la prima metà degli anni 90 durante il periodo di trasmissione della serie TV, con storie cronologicamente parallele ad essa. La seconda, recente e attuale, che rappresenta la ripresa della serie, e si pone in continuità con essa.

Vi sono 13 film cinematografici dedicati alla serie realizzati tra il 1989 e il 1995 e proiettati in Giappone al Toei Anime Fair. I lungometraggi sono collocati nella serie, in base al periodo di proiezione. Tutti distribuiti in Italia in VHS e DVD con due doppiaggi diversi, il primo di Dynit e il secondo di Mediaset con le voci della serie TV, trasmessi nel 2000 su Rai 2 con il primo doppiaggio e su Italia 1 con il secondo nel 2003, frammentati come episodi di Dragon Ball - La saga (fa solo eccezione l'ottavo, mai trasmesso da Italia 1 spezzettato in episodi), e nel 2007 integrali (incluso l'ottavo che non fu trasmesso nel 2003).

  1. Dragon Ball Z: La vendetta divina (1989)
  2. Dragon Ball Z: Il più forte del mondo (1990)
  3. Dragon Ball Z: La grande battaglia per il destino del mondo (1990)
  4. Dragon Ball Z: La sfida dei guerrieri invincibili (1991)
  5. Dragon Ball Z: Il destino dei Saiyan (1991)
  6. Dragon Ball Z: L'invasione di Neo Namek (1992)
  7. Dragon Ball Z: I tre Super Saiyan (1992)
  8. Dragon Ball Z: Il Super Saiyan della leggenda (1993)
  9. Dragon Ball Z: La minaccia del demone malvagio (1993)
  10. Dragon Ball Z: Sfida alla leggenda (1994)
  11. Dragon Ball Z: L'irriducibile bio-combattente (1994)
  12. Dragon Ball Z: Il diabolico guerriero degli inferi (1995)
  13. Dragon Ball Z: L'eroe del pianeta Conuts (1995)

Nel 2013 è uscito il quattordicesimo film Dragon Ball Z: La battaglia degli dei, supervisionato dallo stesso Akira Toriyama, ambientato cronologicamente nei 10 anni successivi alla sconfitta di Majin Bu, e di cui è uscito un sequel nel 2015, intitolato Dragon Ball Z: Fukkatsu no F.

  1. Dragon Ball Z: La battaglia degli dei (2013)
  2. Dragon Ball Z: Il ritorno di F (2015)

Speciali TV

Vi sono due speciali televisivi, che al contrario dei film che sono scollegati dalla trama principale senza essere in continuity, raccontano dei flashback accennati nella serie TV; il primo narra di Bardak, il padre biologico di Goku, e il secondo del terribile futuro di Trunks.

  1. Dragon Ball Z: Le origini del mito (1990)
  2. Dragon Ball Z: La storia di Trunks (1993)

OAV e ONA

Il primo Original Anime Video, Dragon Ball Z: Atsumare! Goku World, uscì nel 1990 incluso nella console Terebikko di Bandai, che però non è da considerare un film ma semplicemente una sponsorizzazione del giocattolo. Uscito solo in madrepatria. Il secondo OAV, Dragon Ball Z Gaiden: Saiyajin Zetsumetsu Keikaku, è una miniserie di due puntate, che uscì in VHS nel 1993, ispirato a un videogioco per NES, collocato prima del Cell Game. Di questa miniserie è stato realizzato recentemente un remake distribuito in DVD allegato al videogioco Dragon Ball: Raging Blast 2 nel novembre 2010, intitolato Dragon Ball: Piano per lo sterminio dei Super Saiyan. Entrambi mai doppiati per l'edizione italiana (il secondo è uscito sottotitolato in italiano).

Esiste anche un Original Net Anime realizzato per il Jump Super Anime Tour del 2008, chiamato Dragon Ball: Ossu! Kaette kita Son Goku to nakama-tachi, ambientato due anni dopo la sconfitta di Majin Bu.

Infine è stato prodotto uno spinoff alternativo de Le origini del mito intitolato Dragon Ball: Episode of Bardock tratto dall'omonimo manga disegnato da Naho Oishi, concepito nel 2011 in occasione del Jump Festa. Attualmente uscito in Italia solo sottotitolato in allegato a un videogioco per Kinect.

  1. Dragon Ball Z: Atsumare! Goku World (1990)
  2. Dragon Ball Z Gaiden: Saiyajin Zetsumetsu Keikaku (1993)
  3. Dragon Ball: Ossu! Kaette kita Son Goku to nakama-tachi (2008)
  4. Dragon Ball: Piano per lo sterminio dei Super Saiyan (2010)
  5. Dragon Ball: Episode of Bardock (2011)

Remake

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Dragon Ball Kai.

Tra il 2009 e il 2011, è stato realizzato Dragon Ball Kai, un anime ideato per celebrare il 20º anniversario dalla prima trasmissione di Dragon Ball Z in Giappone, avvenuta nell'aprile del 1989. Gli episodi sono andati in onda sul canale Fuji TV dal 5 aprile 2009 al 27 marzo 2011, per un totale di 97 episodi. Questa nuova serie non è stata creata dal nulla bensì apportando delle modifiche consistenti al vecchio anime Dragon Ball Z.

Crossover

Il 7 aprile 2013 vanno in onda in Giappone su Fuji TV due episodi speciali delle serie Toriko (ep. 99) e One Piece (ep. 590), in cui compaiono i principali personaggi delle due serie e di Dragon Ball Z.[1]

  • Corri, armata più forte! Toriko, Luffy, Goku! (走れ最強軍団! トリコとリフィと悟空! Hashire Saikyō Gundan! Toriko to Rufi to Gokū!?) (Toriko, episodio 99, 2013)
  • La più forte collaborazione della storia contro il ghiottone del mare (史上最強コラボVS海の大食漢 Shijō saikyō korabo VS umi no taishokukan?) (One Piece, episodio 590, 2013)

Sequel

Nel 2015 viene annunciato una nuova serie , ovvero Dragon Ball Super che si svolgerà dopo gli avvenimenti di Majin Bu.

Note

  1. Rufy, Goku e Toriko - Tutti insieme in un crossover anime. AnimeClick.it, 6 febbraio 2013. URL consultato il 18 febbraio 2014.

Collegamenti esterni



Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti