La Piovra 2

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.
Versione delle 09:32, 2 mar 2013, autore: Andrea Razza (Discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
La Piovra 2
Lapiovra2.jpg
Paese: Italia/Francia/Regno Unito/Germania
Paese: {{{paese}}}
Anno: 1986
Anno: {{{annouscita}}}
Formato: miniserie TV
Genere: drammatico
Genere: {{{genere}}}
Puntate/episodi: 6
Durata: 384 min (totale)
Lingua originale: italiana
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio:
Colore: colore
Audio:
Crediti
Regia: Florestano Vancini
Soggetto: Ennio De Concini, Odile Barski
Sceneggiatura: Ennio De Concini, Odile Barski
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Doppiaggio italiano: C.D.C.
Direttore del doppiaggio: Riccardo Cucciolla
Assistente al doppiaggio: Gabriella Bompani
Fonico di mix: Danilo Moroni
Sonorizzazione: Doppiaggio Internazionale
Fotografia: Sebastiano Celeste
Montaggio: Enzo Meniconi
Musiche: Ennio Morricone
Costumi: Silvana Pantani
Produttore esecutivo: Claudia Aloisi, Bruno Turchetto
Prima visione
Prima TV in italiano (gratuita)
dal: 13 gennaio 1986
al: 20 gennaio 1986
rete televisiva: Rai Uno
Opere audiovisive correlate
precedenti: La Piovra
seguiti: La Piovra 3
Current user rating: 80% (1 votes)

 You need to enable Javascript to vote

La Piovra 2 è la seconda miniserie televisiva della più celebre saga della serie televisiva italiana, La Piovra.

Miniserie in sei puntate diretta da Florestano Vancini, è andata in onda la prima volta dal 13 al 20 gennaio 1986 su Rai Uno. Tra gli interpreti Michele Placido, Florinda Bolkan, Martin Balsam, Paul Guers, Sergio Fantoni, Renato Mori, Renato Cecchetto, Francois Perier e Dagmar Lassander.

La miniserie ha avuto per la prima televisiva italiana una media di 15 milioni di telespettatori.[1]

Indice

Trama

Stop hand.png

Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

È trascorso un po' di tempo dagli ultimi avvenimenti e il commissario Cattani (Michele Placido), che adesso ha lasciato la polizia e si trova in aspettativa, si dedica esclusivamente alla famiglia. La figlia Paola, ancora sotto choc a causa del sequestro di cui è stata vittima, avvenuto in Sicilia, sta ora seguendo un percorso di riabilitazione psicologica in una clinica specializzata in Svizzera, dove si dedica ad attività come il pattinaggio e le passeggiate con i genitori, fra una seduta di psicoterapia e l’altra.

I genitori vivono separati e, mentre la madre Else sta vicino a lei notte e giorno, il padre Corrado dimora in albergo e la va a trovare tutti i giorni. L’equilibro della bambina, ormai quasi quattordicenne, è ancora fragile e i genitori cercano di comportarsi con lei in assoluta normalità, perché l’unica cura possibile è quella di vedere ripristinata un’armonia familiare. Infatti, quando Corrado comunica alla famiglia che dovrà allontanarsi per qualche giorno per andare in un posto lontano (per cercare casa, dice lui) Paola la prende male. In realtà Cattani non deve affatto andar via per cercare casa, ma per far luce sui loschi avvenimenti su cui investigava nel primo episodio, antecedentemente al rapimento di Paola.

Viene infatti contattato in incognito da un agente dei servizi segreti, tal colonnello Ettore Ferretti (Sergio Fantoni)...

Lapiovra2-2.jpg

Note

  1. Aldo Grasso Enciclopedia della televisione Garzanti, 1996

Fonti

Collegamenti esterni

Voci correlate



Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti