Cowboy Bebop

Da Enciclopedia del Doppiaggio.it.


{{{immagine2}}}
Cowboybebop.jpg

Cowboy Bebop (3 aprile 1998)
カウボーイビバップ | Kaubōi Bibappu | Giappone
regia di Shinichirō Watanabe |
{{{durata}}} | episodi: 26/26 | Seinen
una produzione Sunrise (studio)|Sunrise

|
Current user rating: 86% (3 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Doppiatori trailer
{{{trailer}}}
Doppiaggio italiano: Sefit-CDC
Direzione del doppiaggio: Anna Rita Pasanisi
Adattamento dialoghi italiani: Luciano Setti[1], Vincenzo Martella (supervisione)
Assistente al doppiaggio: Silvia Menozzi
Fonico di doppiaggio: Giancarlo Mattacola
Fonico di mix: Andrea Pochini, Giorgio Bassanelli Bisbal (supervisione)
Sonorizzazione: {{{sonorizzazione}}}
Edizione italiana: {{{edizioneitaliana}}}
Supervisione artistica: Giorgio Bassanelli Bisbal
Sincronizzazione: {{{sincronizzazione}}}
Fotografia di {{{fotografo}}}
Musiche di {{{musicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{effettispeciali}}}
Montaggio di {{{montatore}}}
Scenografie a cura di {{{scenografo}}}
Premi:
{{{premi}}}
Fotografia di {{{nomefotografo}}}
Musiche di {{{nomemusicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{nomeeffettispeciali}}}
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di {{{nomescenografo}}}
Premi:
{{{nomepremi}}}


, generalmente scritto con il titolo inglese anche in Giappone, è una serie anime televisiva giapponese diretta da Shinichirō Watanabe trasmessa per la prima volta nel 1998. Ne sono stati tratti due manga, un film, intitolato Knocking on Heaven's Door / Cowboy Bebop: il film.

Indice

Anime

L'anime si compone di 26 episodi. Il canale televisivo TV Tokyo, pur accettando per la trasmissione 12 episodi della serie (gli episodi 2, 3, 7-15 e 18), si rifiutò di trasmettere i rimanenti ritenendoli troppo violenti per il suo pubblico. Questi episodi andarono in onda dal 3 aprile al 19 giugno 1998. Successivamente quello stesso anno la serie venne trasmessa integralmente sul canale satellitare WOWOW, a cominciare dal 23 ottobre e fino al 23 aprile 1999.

Ambientazione

Nel 2022, l'esplosione accidentale di un gate sperimentale iperspaziale per viaggi a differenza di fase nell'universo danneggia gravemente la Luna: la conseguenza è la deriva di una cintura di asteroidi e meteoriti che bombardano la superficie del pianeta Terra sterminando gran parte della popolazione umana. Gli umani sopravvissuti abbandonano l'ormai quasi inabitabile pianeta Terra per colonizzare i nuovi pianeti abitabili (Marte e Venere), la cintura di asteroidi e i satelliti di Giove. La serie vera e propria inizia nell'anno 2071: l'intero sistema solare è stato reso accessibile grazie ai gate iperspaziali. Marte è diventato il pianeta cardine del nuovo sviluppo umano, ed i nuovi cartelli del crimine organizzato interplanetario esercitano la loro influenza sul governo e sulla Polizia del Sistema Solare, l'ISSP (Inter Solar System Police), limitandone l'efficacia nel combattere la criminalità. Il risultato è la nascita di un sistema di "taglie" simile a quello usato nel "Vecchio West" per fronteggiare evasi, terroristi ed altri pericolosi criminali. I cacciatori di taglie coinvolti vengono spesso rinominati "cowboy"...

Trama

Cowboy Bebop è la storia di un cacciatore di taglie del futuro, Spike Spiegel, un cowboy dello spazio, dei suoi compagni (Jet Black, Faye Valentine, Edward ed Ein il cane, un Welsh Corgi Pembroke), e dei loro viaggi attraverso il sistema solare. Sono cacciatori di taglie che lottano per sopravvivere in un mondo che è una combinazione di passato, presente e futuro. Un futuro molto remoto che ha però in sé uno spaccato della società attuale, mentre il passato invece è simile agli anni trenta. Tutti hanno un passato misterioso, segnato da amori travagliati e passioni difficili che anche a fine serie restano tali; ci sono navi spaziali e casinò interstellari fianco a fianco con personaggi dai sombrero calati sugli occhi e strade intersecate da vecchi semafori. Per ogni nuova caccia che intraprendono alla ricerca, quasi sempre senza successo, di un criminale e della sua taglia, vengono introdotti nuovi personaggi nella serie e i protagonisti esplorano nuovi paesaggi cosmici...

Edizione italiana

In Italia la serie è stata pubblicata nel 2003 in 6 DVD dalla Dynamic Italia; nel 2005 è stata ripubblicata in un cofanetto da 4 dvd dalla Shin Vision, inoltre è stato trasmesso in versione integrale dall'emittente MTV Italia nelle serate di "Anime Night".

Personaggio Doppiatore
Katerina (ep. 01) Cristina Boraschi
Asimov (ep. 01) Francesco Pannofino
oste (ep. 01) Sandro Iovino
"Toro che ride", indovino indiano (ep. 01, 12, 13, 26) Mario Milita
Abdul Hakim (ep. 02) Sandro Sardone
proprietario "Animal Tresor" (ep. 02) Marco Mete
indovino con il pappagallo (ep. 02) Sergio Graziani
uomo con il sigaro (ep. 03) Dante Biagioni
Goton (ep. 03) Giorgio Lopez
Twinkle Maria Murdock (ep. 04) Pinella Dragani
capo del governo di Ganimede (ep. 04) Antonio Sanna
Bob, capo della polizia (ep. 04, 20, 25) Dario Penne
Anastasia (ep. 05, 26) Stefanella Marrama
Mao Yenrai (ep. 05) Vittorio Stagni
boss mafioso (ep. 05) Alessandro Rossi
Fetty (ep. 06) Angelo Nicotra
Wen (ep. 06) Alessio Puccio
Victoria "V.T." Tersicore (ep. 07) Stefania Romagnoli
Rocco Bonaro (ep. 08) Riccardo Rossi
Stella Bonaro (ep. 08) Federica De Bortoli
Mpu (ep. 09) Alessandro Rossi
hippie (ep. 09) Simone Mori
Donery, ag. polizia di Ganimede (ep. 10) Renato Mori
Lint (ep. 10) Maurizio Fiorentini
Alisa (ep. 10) Tiziana Avarista
Bebop, il computer (ep. 11) Marina Giordana
consigliere #1 di Vicious (ep. 12) Dante Biagioni
Glen (ep. 12, 13) Vittorio De Angelis
Lin (ep. 13) Francesco Bulckaen
Hecks, il maestro di scacchi (ep. 14) Giorgio Lopez
Jonathan (ep. 14) Massimo Pizzirani
Whitney Hargas Matsumoto (ep. 15) Michele Gammino
Hudai (ep. 16) Antonio Sanna
Fad (ep. 16) Luciano De Ambrosis
Cofie (ep. 17) Isabella Pasanisi
Domino Walker (ep. 17) Angelo Nicotra
Shaft (ep. 17) Giorgio Locuratolo
maniaco (ep. 18) Roberto Gammino
Miles (ep. 19) David Chevalier
Doohan (ep. 19) Dante Biagioni
Tompu, detto "Mad Pierrot" (ep. 20) Massimo Pizzirani
Meifa (ep. 21) Perla Liberatori
Pao (ep. 21) Renato Mori
Teddy Boomer (ep. 22) Sandro Sardone
Andy Von De Aniate (ep. 22) Sandro Acerbo
dott. Londes (ep. 23) Sandro Iovino
Samantha Copeland (ep. 23) Anna Rita Pasanisi
Appledeshi Siniz Hesap Luften (ep. 24) Saverio Indrio
suor Clara (ep. 24) Serena Verdirosi
Shin (ep. 25, 26) Francesco Bulckaen
poliziotto Giorgio Bassanelli Bisbal
monaco Giorgio Bassanelli Bisbal
ladro Paolo Lombardi

Critica

Negli ambienti ritroviamo l'influenza dei movimenti jazz statunitensi degli anni 1940 (da cui deriva il Bebop del titolo), e vi è un ampio uso di grafica computerizzata.

La tecnologia del periodo comprende videofonini, navi spaziali dalla struttura talvolta anfibia (come il Bebop, l'astronave madre della serie, proprietà di Jet Black), camion spaziali, stazioni spaziali adibite agli usi più svariati, ologrammi ed altro ancora.

Nella traduzione italiana dell'episodio 15 My Funny Valentine c'è un'incongruenza: Faye risulta essere stata in ibernazione per 514 anni anziché 54, rendendo così poco plausibile che possa incontrare una sua ex-compagna di scuola nell'episodio 24 (Hard Luck Women).

Il film

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Cowboy Bebop: il film.

Note

  1. per gentile concessione della Coop. Eddy Cortese

Collegamenti esterni

  • animazione Portale Animazione: accedi alle voci de enciclopediadeldoppiaggio che trattano di animazione


Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti