Chi ha incastrato Roger Rabbit

(Differenze fra le revisioni)
Marco Bonardelli (Discussione | contributi)
(Creata pagina con '{{Film |titoloitaliano=Chi ha incastrato Roger Rabbit |titolooriginale=Who Framed Roger Rabbit |paese=USA |annouscita=1988 |immagine=[[File:Roger Ra…')
Differenza successiva →

Versione delle 18:04, 14 lug 2011


{{{immagine2}}}
Roger Rabbit.jpg

Chi ha incastrato Roger Rabbit (1988)
Who Framed Roger Rabbit | USA
regia di Robert Zemeckis
103 min | colore | commedia, giallo, animazione

scritto da Jeffrey Price, Peter S. Seaman

soggetto Gary K. Wolf (storia breve)
Current user rating: 100% (3 votes)

 You need to enable Javascript to vote

Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Interpreti e personaggi
{{{nomeattori}}}
Doppiatori italiani
Doppiatori italiani
{{{nomedoppiatoriitaliani}}}
Doppiatori trailer
{{{trailer}}}
Doppiaggio italiano: C.D.C
Direzione del doppiaggio: Manlio De Angelis
Adattamento dialoghi italiani: Alberto Piferi, Roberto Chevalier (testi italiani delle canzoni)
Assistente al doppiaggio: Maria Rita Amari
Fonico di doppiaggio: {{{fonicodoppiaggio}}}
Fonico di mix: {{{fonicomix}}}
Sonorizzazione: {{{sonorizzazione}}}
Edizione italiana: {{{edizioneitaliana}}}
Supervisione artistica: {{{supervisioneartistica}}}
Sincronizzazione: {{{sincronizzazione}}}
Fotografia di Dean Cundey
Musiche di Joe McCoy, Alan Silvestri
Effetti speciali a cura di Ken Ralston, Richard Williams, Ed Jones, George Gibbs
Montaggio di Arthur Schmidt
Scenografie a cura di Roger Cain, Elliot Scott
Fotografia di {{{nomefotografo}}}
Musiche di {{{nomemusicista}}}
Effetti speciali a cura di {{{nomeeffettispeciali}}}
Montaggio di {{{nomemontatore}}}
Scenografie a cura di {{{nomescenografo}}}
Premi:
{{{nomepremi}}}


Chi ha incastrato Roger Rabbit (Who Framed Roger Rabbit) è un film a tecnica mista del 1988 diretto da Robert Zemeckis e prodotto dalla Disney e dalla Amblin Entertainment che combina attori in carne ed ossa e personaggi di animazione (animati da Richard Williams), ed offre un'opportunità unica di vedere insieme in un solo film personaggi di cartoni animati di vari studi (Disney, Warner Bros e diversi cartoni americani).

Il film è ispirato da un romanzo di Gary Wolf, che ha in effetti ideato i protagonisti, anche se il film presenta molte differenze. Dopo il successo del film, Gary Wolf ha scritto un secondo romanzo, dove i protagonisti sono più simili alle loro controparti cinematografiche che non al primo libro. Comunque, i libri ed il film raccontano tre storie indipendenti, di cui condividono i personaggi principali.

Indice

Trama

Hollywood, 1947. Nell'universo dei film, i cartoni animati sono dei veri e propri esseri viventi, che vivono nel mondo a fianco degli umani. Molti di loro lavorano nel mondo dello spettacolo (facendo gli attori nei cartoni animati). I cartoni, oltre a girare liberamente per Los Angeles, vivono in gran parte a Cartoonia, città interamente animata, che sorge su un terreno di proprietà del titolare della ACME Corporation, l'umano Marvin Acme, un vecchio uomo amante degli scherzi.

Il film ruota intorno a Roger Rabbit, un goffo e imbranato coniglio animato che è fidanzato con la formosa e attraente Jessica Rabbit, una donna cartone che lavora al Club "Inchistro e Tempera". Roger lavora come attore agli studi di animazione di R. K. Maroon, a fianco di Baby Herman, un cartone cinquantenne dalle sembianze di un neonato. La vicenda inizia quando Maroon assume il detective privato Eddie Valiant ad indagare sulla misteriosa relazione di Jessica Rabbit.

Voci principali

Guest Star

Colonna Sonora

  • 1988 - Who Framed Roger Rabbit? (Touchstone Records):
  1. Maroon Logo (00:19)
  2. Maroon Cartoon (03:25)
  3. Valiant & Valiant (04:23)
  4. The Weasels (02:09)
  5. Hungarian Rhapsody (Dueling Pianos) (01:54)
  6. Judge Doom (03:48)
  7. Why Don't You Do Right? - performed by Amy Irving (03:07)
  8. No Justice For Toons (02:45)
  9. The Merry-Go-Round Broke Down (Roger's Song) (00:48)
  10. Jessica's Theme (02:04)
  11. Toontown (04:44)
  12. Eddie's Theme (05:23)
  13. The Gag Factory (03:49)
  14. The Will (01:10)
  15. Smile Darn Ya Smile/That's All, Folks! (01:18)
  16. End Title (04:59)

Sequel

L'enorme successo del film, generò due cortometraggi di sola animazione, che vennero distribuiti nelle sale come "training" di altri film:

Successivamente furono ideati alcuni prequel per sviluppare un nuovo lungometraggio:

  • Roger Rabbit II, Toon Platoon (ambientato durante la seconda guerra mondiale e dove Roger incontra Jessica per la prima volta)
  • Who Discovered Roger Rabbit? (lett. "Chi scoprì Roger Rabbit?", in cui s'ipotizza come il protagonista salì alle luci della ribalta di Hollywood durante la grande depressione americana)

Il primo progetto non venne sviluppato. Il secondo, ideato nel 1997 e di cui vennero realizzati pure delle scene test per vedere come la nuova computer grafica potesse rendere più credibile l'interazione attori umani-cartoni, fu abbandonato prima dell'inizio della fase della preproduzione (uscita prevista nel 2000). Le motivazioni, mai confermate, sarebbero risiedute allora nell'elevato budget preventivato (100 milioni di dollari nel 1998) che fu ritenuto troppo rischioso per un sequel che sarebbe uscito ormai a distanza di dodici anni dal primo film.

Attualmente, considerando pure l'esistenza della seconda storia dell'ideatore Gary Wolf con gli stessi personaggi (Who P-P-P-Plugged Roger Rabbit? pubblicato nel 1991), ed il recente incremento di produzioni delle case cinematografiche statunitensi di sequel, prequel e remake, l'assenza di progetti al riguardo è da molti considerato un fatto inconsueto; sono tuttavia in molti a credere che il principale ostacolo alla realizzazione di un secondo film venga principalmente dalle troppe condizioni poste ed interessi richiesti dalle troppe major necessariamente coinvolte (tra cui alcune storicamente rivali come la Warner Bros e la Disney).

A distanza di alcuni anni si è ricominciato a parlare di un possibile sequel. Dopo le prime ammissioni, ora Robert Zemeckis rivela di essere realmente al lavoro insieme a Peter Seaman e Jeffrey Price, già sceneggiatori del primo episodio, che sono nel pieno della scrittura. Il film riguarderà, come rivelato dallo stesso regista, non solo il mondo dei cartoon, ma anche quello dei cartoon 3-D.

Differenze con la storia del libro

Come già anticipato, il film Chi ha incastrato Roger Rabbit è solo ispirato al romanzo di Gary Wolf il che comporta differenze sostanziali con la storia originale. Le più importanti:

  • Nel libro l'omicidio sul quale s'indaga è quello dello stesso Roger Rabbit, infatti il romanzo si intitola Who Censored Roger Rabbit? (che tradotto suonerebbe come "Chi ha zittito/ucciso Roger Rabbit?")
  • I principali sospettati sono la moglie Jessica e Baby Herman
  • La storia, scritta nel 1981, è ambientata nell'epoca contemporanea e non negli anni 40
  • alcuni cartoni animati, già protagonisti di comics, parlano generando dei fumetti ("ballons")

Per questi motivi, la storia narrata nel secondo libro dell'autore Who P-P-P-Plugged Roger Rabbit? pubblicato nel 1991, si presenta come un possibile seguito del film, del quale riprende l'ambientazione ed il carattere dei personaggi (su tutti il trasporto di Jessica per Roger), ma resta del tutto indipendente ed anacronistica da quella del primo volume.

Riconoscimenti


Collegamenti esterni



Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
DOPPIAGGIO
INDICI A-Z
Strumenti